CONDIVIDI

Maschio-Angioino-sire-ricevimenti-napoli

Il 24 ottobre, alle ore 9,30, presso l’Antisala dei Baroni del Maschio Angioino di Napoli, si svolgerà il Convegno Nazionale “Piattaforme Continentali di Nazionalità: nuovi scenari globali della geopolitica”.

Patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dalla Camera dei Deputati, dal Senato della Repubblica, dalla Regione Campania e dal Comune di Napoli, il convegno è stato organizzato dal presidente dell’associazione ‘Medicina e società’, Dott.ssa Mariarosaria Intini, in collaborazione con il Professor Alessandro Ceci, Direttore Scientifico del Ce.A.S (Centro Alti Studi).

Il seminario è costruito interamente sull’ ipotesi che la geopolitica internazionale stia evolvendo verso la costituzione di “Piattaforme Continentali di Nazionalità”, cioè nel tentativo di ripristinare insieme geografici omogenei come nuovi “players” del sistema delle relazioni globali. Da questo punto di vista, i conflitti internazionali si connotano come momenti di sedimentazione delle relazioni interne e dei confini esterni delle Piattaforme Continentali di Nazionalità: ad esempio, l’ipotesi di un Califfato per tutto il mondo arabo disegna una area di geopolitica omogenea integrata, addirittura sotto il controllo di una unica autorità centrale (il Califfo appunto), oppure il conflitto Russo/Ucraino rappresenta un conflitto finalizzato alla definizione di confini tra la piattaforma europea e quella euroasiatica o Russa.

Gli analisti del Ce.A.S. – Centro Alti Studi – hanno delineato 10 aree geografiche in integrazione verso la costituzione di Piattaforme Continentali di Nazionalità: l’Europa, gli USA, il Sud America, l’area Russa o Euroasiatica, la Cina, l’India. Il Giappone e in più forte costituzione l’area Araba, quella Australiana e quella futura sud Africana. Se questo avverrà i protagonisti delle relazioni internazionali saranno ridotti, saranno più consapevoli delle loro possibilità e con processi di pacificazione più possibili. L’assenza di definizione di una morfologia internazionale nuova, invece, procura grandi conflittualità, con un tasso di dirompenza crescente, per assenza di prospettiva politica.

Il convegno si pregerà degli interventi di autorevoli esponenti quali: il Senatore Maurizio Calvi, Presidente del Ce.A.S., il Prof. Guglielmo Trupiano, Direttore Centro EUROPE DIRECT, il Prof. Marco Musella, Direttore Dipartimento di Scienze Politiche – Università degli Studi di Napoli “Federico II”, il Sen. Pier Ferdinando Casini , Presidente Commissione Affari Esteri – Senato della Repubblica.

Saranno presenti quali autorità politiche, l’ On. Umberto Del Basso De Caro, Sottosegretario delle Infrastrutture e dei Trasporti, l’On. Vincenzo Amendola Membro della Commissione Affari Esteri Camera dei Deputati, il Dott. Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania, il Dott. Luigi De Magistris, Sindaco di Napoli, la Dott.ssa Rosetta D’Amelio, Presidente Consiglio Regionale della Campania, il Dott. Gaetano Daniele, Assessore alla Cultura del Comune di Napoli ed il Dott. Alessandro Fucito, Assessore al Patrimonio del Comune di Napoli.

 

 

Per informazioni:
Addetto stampa: Dott. Marco Di Nardo
Tel: 347/1250847
E-mail: marcna2@inwind.it