CONDIVIDI

540

Cornice più bella non poteva esserci, per valorizzare i giovani talentuosi cantanti partenopei, del cortile del Maschio Angioino di Napoli, un luogo che ha visto negli anni esibirsi i più grandi cantanti del mondo. Ed è qui che lunedì 21 Settembre si è svolta la prima edizione della manifestazione “Le Voci di Napoli”, organizzata dall’Associazione Vesuvius e ideata da Angelo Iannelli, direttore artistico e presentatore, affiancato nella conduzione dalle bellissime Edda Cioffi ed Erika Sito. Il Festival rientrava nell’Estate a Napoli 2015, serie di eventi organizzata dal comune e fortemente voluta dal sindaco Luigi De Magistris e dall’assessore alla Cultura Nino Daniele. A sfidarsi, sul prestigioso palco del Maschio Angioino, le voci giovani più interessanti del panorama regionale e nazionale: Rosa Chiodo, Gennaro Guerra, Luca Blindo, Antonia Di Maio, Rosario Mirra, Lello Beneduce, Maria Rosaria Cenni, Federica Raimo, Mariano Cioffi, Anna Panico, Castaldo Gargiulo, Chiara Ranieri e Marianna Nappo.

434

Presenti all’evento l’assessore alle Politiche Giovanili del comune di Napoli Alessandra Clemente, entusiasta e raggiante per l’ottima iniziativa, e il vicesindaco del comune di Saviano Antonio Ambrosino. A giudicare le esibizioni dei cantanti in gara una giuria di qualità assoluta, composta da Antonio Buonomo, Lucia Cassini, Ida Rendano, Antoine, Mr Hyde, Sal Esposito e Angelo de Stefano dei Parià, e la dottoressa e critico musicale Pasqualina Genovese D’Orazio. Ospiti della kermesse il sassofonista Rocco Di Maiolo, il pianista Vito Barbato, il cantautore Ario De Pompeis e il cabarettista Enzo Nicolò. L’intento, riuscitissimo, della manifestazione è stato quello di valorizzare i giovani talenti partenopei attraverso il canto, da sempre patrimonio della nostra tradizione, come asserisce l’artista Angelo Iannelli. La gara è stata vinta dalla bravissima Rosa Chiodo, seguita da Antonia Di Maio, con terza classificata la giovanissima Chiara Ranieri di soli undici anni, che ha vinto anche il premio della Critica. A fine serata la giuria di qualità ha voluto ringraziare il pubblico presente con l’esecuzione di alcuni loro brani. Emozionante sorpresa della talentuosa cantante Viviana Buonomo, che ha regalato un sorriso a suo zio Antonio dedicandogli una canzone. Presenti, per il mondo della comunicazione, il regista Mario Barone e la giornalista Lorenza Licenziati per Anteprima Tv, le telecamere di Julie Tv, DG Photoart di Davide Guida e i fotografi Giuseppe Pelosi, Maria Mauro, Sebastiano Egizio e Leandra D’Andrea. La manifestazione si è conclusa tra la gioia dei vincitori, con lancio di coriandoli e scroscianti applausi e con la piena soddisfazione degli organizzatori, che hanno dato appuntamento alla seconda edizione.

 

Comunicato stampa Associazione Vesuvius