CONDIVIDI


  
  
 Nella splendida cornice del Maschio Angioino, patrimonio mondiale della cultura, si è svolta la seconda edizione del Premio Internazionale, Socio, Artistico-Letterario “L’Ambasciatore del Sorriso”, speciale “ I Percorsi d’Arte – VIII Edizione”, dedicato al compianto cantautore napoletano Pino Daniele e fondato dal poliedrico artista Angelo Iannelli. Ad organizzarlo l’Associazione Culturale Vesuvius. La manifestazione rientrava negli eventi dell’Estate a Napoli 2015 del Comune partenopeo. L’evento, vista la sua valenza socio-culturale, si è pregiato di importanti patrocini morali e le opere d’arte, donate come riconoscimento agli artisti premiati, sono state realizzate dai maestri Domenico Sepe e Antonio Montanile. I lavori si sono aperti ricordando Pino Daniele con una meravigliosa opera raffigurante il suo volto e le sue mani, che faceva da sfondo sul palco, realizzata dell’artista Sepe. Alla manifestazione era, infatti, presente Carmine, fratello di Pino Daniele.

  
  
  
 Emozionante l’apertura organizzata da Angelo Iannelli che, con la maschera di Pulcinella insieme alle modelle dell’Accademia Maria Mauro e i modelli di Art for Hair di Angelo Russo, hanno lanciato messaggi per il Sociale, con cartelloni e slogan. Madrina dell’evento è stata la cantante Loredana Daniele, che ha omaggiato lo zio Pino con la sua voce passionale. Tra gli artisti che hanno donato un sorriso sono stati premiati, per l’edizione 2015: l’assessore alla Cultura del comune di Napoli Nino Daniele, che ha elogiato il lavoro di Angelo Iannelli e il suo amore per il sociale, tanto da essere definito Ambasciatore del Sorriso. Per le istituzioni comunali campane, erano presenti anche il sindaco di Mariglianella Felice Di Maiolo e l’assessore Felice Porcaro, che hanno donato ad Angelo una targa per meriti sociali e artistici; il sindaco di Scisciano Edoardo Serpico.
  
  
  


Tanti i personaggi famosi premiati: gli attori Giacomo Rizzo e Francesco Paolantoni; gli sportivi Patrizio Oliva e Gianni Improta; i cantautori Lino Vairetti degli Osanna e Mario Maglione, il tenore Giuseppe Gambi, la cantante Anna Capasso, il cantante Gregorio Rega; la presidente Unicef Campania Margherita Dini Ciacci, per la quale ha ritirato il premio il delegato Unicef dott. Nardi. Premiate anche le redazioni del TGR Campania e la Radiazza di Gianni Simioli. Emozionante momento con il saluto di Antonella Leardi e Alex Moschetto dell’associazione Ciro Vive. Molti i premiati del mondo della comunicazione: il giornalista Paolo Chiariello e il medico Antonio Giordano, per i quali hanno ritirato il premio due delegati l’attore Walter Lippa e il dottor Giancarlo Arra; il giornalista e scrittore Marco Perillo e il giornalista Beppe Maiello. Tra i premiati anche la produttrice Chiara Alberti, l’organizzatore del Premio Penisola Sorrentina Mario Esposito, i campioni di tango argentino Francesco Menichini e Antonella Devastato, il referente AISA Campania Paolo Zengara, l’ASD Vincenzo Riccio e i critici d’arte Pasqualina Genovese D’Orazio e Mauro Romano. Per la premiazione delle categorie poetiche ed artistiche in gara, sono stati premiati i poeti Mario Volpe, Vincezo Patierno, Cossa Carmelo, Mauro Milani e Milena Tonelli per la poesia in lingua; Antonio Pascucci, Vincenzo Moccia e Bruno Guidotti per la poesia in vernacolo; Anita Tiziana Laura Napolitano, Edda Vergara e Silvana Pesola per la poesia a tema sociale; Monica Fiorentino, Pasquale Basile e Maria Adele Gubitosi per i racconti; Francesco Liuzzi per la pittura; Leandra D’Andrea per la scultura; Maio Vincenzo, Pellegrino Salvatore e Carlo Masiello per la fotografia. Riconoscimenti della presidenza di giuria sono andati a Peppe Perone e Marco Bruni; premio della critica a Rosa Ruggiero, Anna Pennino e Deborah Daniele; premi di giuria a Fausto Marseglia e Antonio Basile. Il memorial Pino Daniele è andato al poeta Salvatore Pasquale. Toccante la premiazione, come eccellenza del sociale, per la diversamente abile Maria Rosaria Ricci. Presenti tanti fotografi: Alessandro Perrotta, Ferdinando Kaiser, Lia Nasti, Sebastiano Egizio, Giuseppe Moggia e i fotoreporter Davide Guida e Massimo Pacilio. L’evento è stato interamente ripreso dal regista Mario Barone e commentato con interviste ai premiati da parte della giornalista Lorenza Licenziati di Anteprima TV. Per I Percorsi D’arte hanno esposto: Leandra D’andrea, Giovanni Panico, Carlo Masiello- Giovanni Balzano-lidia Iannariello.Tra gli attori presenti anche Andrea Guarino e Maurizio Mastrostefano. Ad affiancare Angelo nella conduzione della serata due stelle: Emanuela Gambardella ed Edda Cioffi.Tantissimi applausi e consensi per un premio destinato a diventare cardine importante non solo per Napoli, ma per la cultura italiana. Soddisfatti l’ideatore Angelo e i coordinatori Felice Marotta e Teresa Iannelli, che hanno rinnovato lo slogan di questa edizione: “Per donare un sorriso basta solo avere un cuore grande”.