CONDIVIDI

image

Un successo così notevole, non era certamente assicurato. Vedere una scuola pubblica, aperta anche di pomeriggio per lo svolgimento di attività che ruotano solo ed esclusivamente intorno al libro. “Una scuola di Libri ” – Festa del libro I edizione, di cui ampiamente si è parlato e svolta presso il plesso Foscolo e Scotta ( I. C. S. M. MILANI) grazie appunto al connubio che si è creato tra la scuola in questione e Leggimi Forte. Autori, illustratori e operatori culturali all’opera per un giorno e mezzo. Bambini e ragazzi in delirio per il susseguirsi di eventi interessanti. Una tavola rotonda che ha portato l’auditorium della scuola tutto esaurito per il boom di partecipanti, con insegnanti, addetti e soprattutto genitori. Nella mattinata di mercoledì 29, si è svolta anche la premiazione del Premio Leggimi Forte – II edizione. In questa occasione, le vincitrici, Patrizia Rinaldi e Zita Dazzi, sono state premiate rispettivamente da A. Puca (dirigente scolastico del plesso) e W. Fochesato (rivista Andersen, partner del concorso). Dal momento che il programma dettagliato è stato già abbondantemente divulgato e sarebbe difficile poter trascrivere l’emozione provata di un sogno che per Leggimi Forte si è appena realizzato, concludiamo con una breve dichiarazione del Preside Puca di Caivano, fautore insieme a tutto il suo team e all’associazione, di questo meraviglioso progetto:  Offrire gli strumenti utili alle nuove generazioni affinché possano  crescere con consapevolezza, è compito fondamentale della scuola. Far  sviluppare la passione per la lettura è indubbiamente il percorso più  utile al raggiungimento di tale finalità. La manifestazione “Una scuola di libri” ha  costituito verifica e  valutazione delle attività svolte durante il corso dell’anno scolastico  nell’àmbito del progetto lettura. Gli incontri con gli autori, la tavola rotonda, i laboratori hanno  suscitato entusiasmo e gioia. ” Ci siamo emozionati, ci siamo divertiti, ci siamno commossi …  abbiamo amato la lettura”. Questi i commenti ricorrenti. Le famiglie hanno mostrato viva partecipazione, riconosciuta anche dagli  esperti. E’ emerso chiaro da parte di tutti, insegnanti, alunni e  genitori, il bisogno di raccontare e raccontarsi, di manifestare le emozioni più profonde. E’ stato riconosciuto il ruolo fondamentale che la lettura ha nella  formazione delle giovani generazioni: quello di aprire la mente, di  riflettere anche con se stessi, di “pensare”.

Focus  – Nella foto le vincitrici Dazzi r Rinaldi. Per loro circa 200 alunni provenienti da vari comuni , si sono felicemente recati all’istituto comprensivo di Caivano.

Leggimi Forte.it