CONDIVIDI

3t

NAPOLI, 21 aprile 2015 – Domani, mercoledì 22 aprile alle ore 9.00, presso Villa Doria D’Angri (via Petrarca 80, Napoli), si svolgerà il convegno “Terzo tempo, fair play. I valori dello sport per il contrasto all’omofobia e alla transfobia”, organizzato da Università Parthenope e Uisp (Unione Italiana Sport per tutti) insieme al CIRB (Centro Interuniversitario di Ricerca Bioetica), Università Federico II di Napoli, Centro SInAPSi (Servizi per l’Inclusione Attiva e Partecipata degli studenti), Fondazione Genere, identità e cultura, Arcigay e ArciLesbica, e con il patrocinio morale di UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali), Regione Campania, Comune di Napoli e Coni Campania.

È la prima volta che Università, Associazioni LGBT e un grande Ente di Promozione sportiva si confrontano sui valori dello sport in contrasto all’omo-transfobia coinvolgendo istituzioni, rappresentanti del mondo dello sport e atleti come Patrizio Oliva, campione olimpico di pugilato e Nicole Bonamino, giocatrice di hockey in line.

È convinzione degli organizzatori del convegno che lo sport sia un bene sociale e culturale di grande portata, che può combattere ogni forma di discriminazione. Occorre impegnarsi per promuovere quel concetto di “Sport per tutti” che significa costruire nuovi modelli e metodologie didattiche che consentano a tutti di fare attività perché lo sport conservi un valore positivo e promuova una cultura dell’inclusione.

Il programma prevede alle ore 9 il saluto delle Autorità: Claudio Quintano, Rettore Università Parthenope; Marco De Giorgi, Direttore Generale Unar; Rosa D’Amelio, Presidente Commissione Politiche giovanili Regione Campania; Sergio Roncelli, Delegato Provinciale Coni Napoli; Ivo Capone, Presidente Uisp Campania; Giuseppe Vito, Direttore Dipartimento di Scienze Motorie e del Benessere, Flavio Romani, Presidente nazionale Arcigay, Ciro Borriello, assessore allo Sport del Comune di Napoli. È invitato il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

Aprirà i lavori l’intervento di Giuliana Valerio dell’Università Parthenope. A seguire, l’inizio degli interventi, moderati da Antonia Cunti della Parthenope, con: Paolo Valerio, Centro Sinapsi dell’Università Federico II; Cristiano Scandurra, Federico II; Maria Luisa Iavarone, Parthenope. Dalle 11.30 la seconda sessione, con gli interventi di Giovanna Martelli, Delegata del Governo alle Pari Opportunità; Virginia Zambrano, Università di Salerno; Gianluca Gentile, Università Suor Orsola Benincasa; Manuela Claysset, Presidente Consiglio Nazionale Uisp. Moderano Lorenzo Chieffi, Direttore del Cirb, e Domenico Tafuri, Università Parthenope.

Nel pomeriggio, la tavola rotonda moderata da Riccardo Cannavale, responsabile Comunicazione Uisp Campania. Parteciperanno Anna Lisa Amodeo, Centro SInAPSi; Nicole Bonamino, Nazionale hockey in-line; Manuela Claysset, Presidente Consiglio Nazionale Uisp; Claudia Barbarano, ArciLesbica; Patrizio Oliva, Associazione Milleculure Medaglia olimpica; Valerio Piccioni, giornalista sportivo; Marina Rinaldi, allenatrice di calcio; Antonello Sannino, Arcigay. Alle 17 le conclusioni, affidate a Giuliana Valerio e Vincenzo Manco, Presidente Nazionale Uisp.

 

 

L’ufficio stampa