CONDIVIDI

lamiasulnapoli

Marco Deina sul sito di Repubblica.it ha sentenziato. Koulibaly è stato il peggior acquisto (“senza dubbio”,  “visto l’investimento fatto”) del calciomercato estivo 2014. Ecco il linkall’articolo.

Su queste pagine avete letto tanta speranza durante i mesi estivi, in parte tradita da una campagna acquisti non esaltante, ma poi le critiche ad un calciomercato lacunoso, lento e non completo non sono affatto mancate. Ma bollare il giovane difensore francese come il peggior acquisto della Serie A mi sembra un po’ troppo, anche in relazione all’esborso economico. Perché non mi sembra siano arrivati nel nostro campionato fulmini di guerra, tranne qualche eccezione. Un giocatore che nonostante abbia palesato qualche incertezza, delle volte un po’ lento e non sempre capace di far valere la sua altezza (vedi gol di Pinilla), ha dimostrato di impattare bene il nostro calcio (e non è naturale aspettarselo), di saper usare la sua stazza, di essere ottimo nei recuperi e negli anticipi e di avere un ottimo senso della posizione.

Non so se gli 8 milioni (o meno) che il Napoli ha sborsato siano troppi o pochi, ma a mio parere con questo giocatore la nostra difesa ci guadagna. E’ chiaro che debba crescere, acquisire meglio gli schemi e con i consigli di Benitez e del suo staff potrà fare bene. Non dimentichiamoci che Fernandez da oggetto sconosciuto è diventato titolare riuscendo a comportarsi degnamente e consentendo al Napoli una bella plusvalenza.

Giudizi affrettati ad inizio stagione (anche se fatti in relazione con quello che sembra per il giornalista un esborso eccessivo) possono portare a brutte figure. Speriamo per noi che “senza dubbio” Koulibaly non sia “il peggiore acquisto della sessione estiva del calciomercato di Serie A”.

https://lamiasulnapoli.wordpress.com/

La mia sul Napoli – rubrica a cura di Crescenzo Tortora