CONDIVIDI

L’eterna promessa. Josip Radosevic era considerato un talento cristallino, il futuro del calcio croato. Il Napoli ci credeva e aveva scommesso sul centrocampista dell’Hajduk Spalato. Bigon e De Laurentiis lo avevano portato alla corte di Mazzarri nel gennaio 2013. Doveva essere il colpo dell’anno o del decennio. Del resto anche l’agente del ragazzo classe ’94 aveva illuso tutti presentando il suo assistito con queste parole:” Le qualità sono quelle di Gattuso: non molla mai, ha personalità, corsa e grinta da vendere. Il Napoli ha bruciato la concorrenza di grossi club internazionali. Il ruolo? Sicuramente tagliato per fare il vice-Behrami”.

PRIMAVERA-Tutto bene, no? Macchè. Il primo nodo è rappresentato da Mazzarri, un buon allenatore, ma con il difetto di preferire sempre l’usato sicuro al nuovo che avanza e la maturità alla giovinezza. Anche per questo motivo, Radosevic viene aggregato alla Primavera e non scende mai in campo con la prima squadra.

LA STAFFETTA- Nel vivaio si mette in luce e dimostra di meritare una chance. Nel frattempo la guida tecnica è cambiata: Mazzarri non c’è più e al timone c’è Benitez. Don Rafè lo fa esordire in A alla prima giornata: all’84’ sostituisce Higuain, il prezzo pregiato del mercato estivo napoletano. Bene, non è la staffetta Mazzola-Rivera di Mexico’70, però anche questo cambio entra nella storia: almeno quella personale di Radosevic, dopotutto non capita tutti i giorni di scambiare il testimone con il Pipita.

L’ADDIO- Nonostante gli sforzi, però, e una mediana mai totalmente convincente, Radosevic non riuscì a scalare le gerarchie. Dopo aver raggranellato la miseria di 9 presenze totali sotto la gestione Benitez, il croato tornò prima in patria al Rjeka e poi prese un aereo per la Spagna, destinazione Eibar. Scaduti i prestiti, Radosevic fece una comparsata a Napoli prima di rescindere il contratto. Attualmente ha 22 anni e gioca nel Salisburgo in Austria. E’ ancora giovane, ma forse il treno giusto è già passato. E non si è fermato a Piazza Garibaldi.Radosevic ex Napoli