CONDIVIDI

lamiasulnapoli di crescenzotortora

Conta che abbiamo vinto. Conta che Higuain ha subito ribattuto un rigore e lo ha segnato. Conta che Mertens, con i suoi 2 gol, è un’arma in più. Conta che il mister ha fatto un po’ di turnover, ma il tronco della squadra era quello, bisognava vincere. Conta che come l’ultima di campionato abbiamo tirato tanto, 21 tiri, 8 nello specchio della porta. Conta il 61% di successo sulle palle aeree. Conta il solito assist di Higuain, giocatore di valore superiore. Contano gli 11 dribbling. Conta l’esordio di David Lopez. Conta un Gargano, che non avremmo voluto vedere più in maglia azzurra, ma il mister lo considera e lui se la gioca. Conta Britos che fa 2 dribbling. Contano i primi 3 punti nel girone. Conta la vittoria per affrontare l’Udinese con più fiducia. Conta la reazione dopo il gol. Conta la grinta di Higuain che lo ha portato a giocare. Conta che il presidente lasci il San Paolo senza rilasciare dichiarazioni, ma che saluti la squadra e faccia sentire il suo apporto.

Conta, e lo auspicavo, che il ceco responsabile della pubblicazione della foto col biglietto della partita con al fianco una lama, sia stato identificato e sottoposto a daspo. Vogliamo più provvedimenti del genere.

Conta che l’ambiente si calmi giusto un po’!

Crescenzo Tortora

http://lamiasulnapoli.wordpress.com/2014/09/19/napoli-sparta-praga-1-3-per-chi-non-lha-vista-come-me-e-non-solo-il-risultato-conta-tanto/