CONDIVIDI

Ha riscosso un bel successo di pubblico la partita del cuore andata in scena stamattina allo “Scipione Pignatelli” di San Gennaro Vesuviano. In campo la rappresentativa “Napoli Vincente” capitanata dall’attore Barbato De Stefano e la rappresentativa delle associazioni sangennaresi capitanata da Luigi Nunziata, papà della piccola Aranna
venuta a mancare un anno fa a causa di un’ ostruzione alimentare. In prima linea i componenti di “Le Fate di Arianna”, la Onlus promotrice dell’evento, realtà impegnata quotidianamente nella diffusione delle manovre “Salvavita”: il tutto rientra nel progetto “ARYAVITA”. Diversi i vip che hanno portato il loro contributo alla nobile causa; tra questi Luca Sepe, Gianni Fiorellino, Lino d’Angiò: in campo Eugenio Bennato ha organizzato la manovra tra le fila della formazione in maglia gialloblu, affiancato dal già citato Barbato De Stefano, Ciro Esposito, Salvio Simeoli, Andrea Iacomino,Vincenzo Pennarella, Gigi Soriani ( DJ ), Lucio Pierri , Massimo Carrino,Diego Sanchez, Roberto Sica (giornalista) Angelo Iannelli,Roberto Alfano: il fischietto del match era affidato ad Enzo Fischetti di “Made in sud”. A presentare il duo Erika Sito – Lee Rush.
Il sindaco di San Gennaro Vesuviano, Giuliano, ha portato i saluti dell’amministrazione comunale locale ponendo l’accento sull’importanza di eventi di questo calibro sul territorio: per quel che concerne la gara ottima prova nel primo tempo della rappresentativa delle associazioni sangennaresi, poi alla lunga sono emersi i valori della formazione “Napoli vincente”. Diversi i giovani presenti sugli spalti del “Pignatelli”: prima del calcio di inizio tutti i componenti della panchina e i 22 in campo si sono stretti la mano in ricordo della piccola Arianna. A seguire l’inno di Mameli.

Salvatore Alligrande