CONDIVIDI

bob marassi

Un Napoli cinico e vincente sbanca Torino e conquista tre punti importanti. All’Olimpico la squadra di Benitez coglie un successo prezioso che porta la firma del Pipita Higuain  che allo scadere sfugge via a Glik e di potenza trefigge Padelli regalando un’importante vittoria agli azzurri.

Una vittoria sofferta contro un buon Torino che nel corso dei novanta minuti ha più volte impensierito il Napoli sfiorando il gol in più occasioni. Dopo un primo tempo tutto di marca Toro, con il Napoli mai pericoloso  gli azzurri sono salvati due volte dai legni e dal solito Pepe Reina, sempre strepitoso e provvidenziale tra i pali della porta partenopea che ancora una volta è rimasta inviolata, prima del colpo finale del Pipita che di potenza e rabbia insacca un gol pesantissimo tra le proteste dei granata per un presunto fallo su Glik.

Con questa vittoria il Napoli agguanta momentaneamente la Roma  impegnata contro l’Udinese all’Olimpico e manda un chiaro messaggio ai giallorossi che dopo la sconfitta al San Paolo di domenica scorsa sentono sempre più il fiato dei partenopei sul collo.

Intanto il Napoli archivia i tre punti e guarda avanti. In una settimana importante gli azzurri possono preparare con fiducia la sfida di giovedì al San Paolo contro il Porto. Anche li servirà una vera e propria impresa per ribaltare la sconfitta dell’andata e provare a centrare il passaggio ai quarti di Europa League. E poi… domenica  ritorna il campionato con la sfida al San Paolo contro la lanciatissima Fiorentina di Montella che può vantare su un ritrovato Mario Gomez. Una sorta di antipasto della finale di Coppa Italia che si giocherà a Maggio, ma questa volte le due squadre si giocheranno il terzo posto in classifica.

Violata Torino il Napoli continua la sua settimana, ma da giovedì gli azzurri per concludere al meglio sette giorni di fuoco, potranno contare anche sulla forza del San Paolo.

Roberto Sica