CONDIVIDI

image

E’ stata inaugurata ieri, a Somma Vesuviana, la nuova fermata della linea Eav Napoli-Sarno “Villa Augustea”.  La vecchia stazione di Mercato Vecchio cambia nome e si ispira al sito archeologico di Somma Vesuviana. Un piccolo passo avanti per il rilancio dell’intero territorio Vesuviano, un punto di partenza per far crescere e diffondere il patrimonio artistico, culturale ed enogastronomico non solo della città di Somma, ma dell’intera area Vesuviana.

image

Alla cerimonia, presenti, tra gli altri, l’assessore Rosanna Raia (trasporti), il sindaco Pasquale Piccolo, il presidente del consiglio di amministrazione dell’Eav Umberto De Gregorio, l’archeologo Antonio De Simone e Satoshi Matsuyama responsabile degli scavi, Mario Cesarano per la Soprintendenza, i consiglieri regionali Carmine Mocerino e Mario Casillo, l’onorevole Massimiliano Manfredi.image

A partire dalle ore 10, il via all’evento, con la nuova cartellonistica che è stata scoperta dall’Assessore ai trasporti Rosanna Raia, tra l’applauso dei tanti cittadini presenti alla manifestazione.

A seguire l’intervento delle istituzioni presenti e la visita straordinaria al sito archeologico, che ancora una volta, ha accolto i visitatori, guidati dal presidente della Pro Loco Franco Mosca e alla presenza del prof. Antonio De Simone e del Responsabile degli Scavi Satoshi Matsuyama.

image

Un primo passo in avanti per la valorizzazione del territorio vesuviano, che però pone la necessità di lavorare immediatamente per realizzare un circuito ben organizzato per ospitare i turisti e i visitatori dell’area vesuviana, con visite guidate più fitte, percorsi culturali ed enogastronomici, attrazioni e manifestazioni culturali per incentivare l’ attrazione turistica.

image

Un sogno che si può realizzare per Somma Vesuviana, con una buona progettualità e tanto impegno, come sottolineato nel servizio realizzato dal Mediano Web Tv:

[youtube url=”www.youtube.com/watch?v=FaUrBf1G1Dk” width=”560″ height=”315″]

Servizio e interviste a cura di Roberto Sica