CONDIVIDI
fonte internet

Minnesota – Denver 74-78

Gallinari sempre decisivo (f.i.)
Gallinari sempre decisivo (f.i.)

Denver rialza la testa e ritrova la vittoria contro Minnesota dopo un digiuno durato sei partite. La partita dal punto di vista dello spettacolo è stata al quanto deludente, basta dire che nessuno delle sue squadre ha superato il 40% dal campo, chiaro segnale di due squadre in netta difficoltà. Protagonista come sempre Danilo Gallinari, top scorrer di serata con 20 punti (anche 7 rimbalzi e 4 assist), Minnesota infila dunque l’ennesima sconfitta stagionale, ma può in parte sorridere per il ritorno in campo del centro Pekovic che mancava dalla scena Nba dal Marzo scorso.

Brooklyn Nets – Toronto Raptors 74-91

Altra notte buia per i Brooklyn Nets di Andrea Bargnani che si è visto drasticamente calare il suo minutaggio nelle ultime uscite dei Nets; Bargnani nella sconfitta rimediata contro i canadesi è stato sul parquet per 6’ chiudendo alla fine con 3 punti segnati e due rimbalzi catturati, numeri che di certo non fanno piacere alla prima scelta al draft 2006. Nelle file di Toronto non si sente la mancanza di Carroll (out 6-8 settimane) indomito il solito Valanciunas che chiude la gara con 22 punti e 11 rimbalzi.

San Antonio – Utah 123-98

Gli Spurs in casa sono sempre più devastanti, la sconfitta sul parquet amico manca ormai da 30 partite, numeri da fantascienza. Popovich tiene a riposo Aldridge  ed è costretto a rinunciare a Parker che è out per un piccolo infortunio, assenze che nemmeno si notano in Texas. Ottima la prova di Duncan che ne mette 18, season high per West che chiude con una doppia- doppia da 14 punti e 13 rimbalzi.

Washington Wizards – Cleveland Cavaliers 115-121

Un LeBron James in veste di “killer” spazza via a domicilio i Wizards, per il prescelto sono 34 i punti con 10 rimbalzi e anche 4 assist dispensati; quando gioca così è semplicemente  incontenibile, nessuno nella lega può contrastarlo quando è in giornata. Ottime anche le prove di Irving (32 p.) e di J.R. Smith (25 p.) ai Wizards non bastano i 20 di Wall.

Tutti i risultati della notte:

Minnesota – Denver 74-78                                                             Oklahoma – Memphis 112-94

Washington Wizards – Cleveland Cavaliers 115-121

San Antonio – Utah 123-98

Brooklyn Nets – Toronto Raptors 74-91

Miami – New York 90-98

Orlando – Indiana 86-95

Boston – Detroit  94-99

New Orleans – Dallas 100-91

Phoenix – Charlotte 111-102

Vincenzo Torino