CONDIVIDI

I fatti.  Higuain sembra un pazzo e a fine partita inveisce contro Antonio Mirante, che a sua volta si scaglia verso il giocatore napoletano. I giocatori del Parma (Mirante e Palladino in primis) e Donadoni parlano di comportamento vergognoso degli azzurri. Gli azzurri avrebbero dimostrato tutta la loro “napoletanità” assumendo un comportamento non “etico”, qualche giornale (il Fatto Quotidiano) parla di “immondizia”. Leggi Le polemiche di Parma – Napoli, e l’attacco mediatico intriso di preconcetti! per dettagli. Raffaele Palladino sottolinea (vedi video) che quanto mostrato in campo è <<il solito messaggio che>> loro cercano <<di dare da quasi metà del campionato>> (onore a loro, sono onesto, ma non si può negare che il campionato sia stato oramai irrimediabilmente falsato, perché alcune partite sono state giocate in condizioni non idonee, mentre altre li hanno visti presentarsi con il sangue agli occhi). Alla domanda su quanto successo a fine partita, la risposta: <<E’ successo qualche cosa di triste, perché sentirsi dire delle frasi ingiuste e scandalose da parte dei colleghi del Napoli, da parte dei dirigenti, sentirsi dire che siamo falliti, che siamo retrocessi, che giochiamo con cattiveria secondo me è triste, il calcio non deve andare in questa direzione e il calcio deve cambiare, forse il Napoli pensava che arrivando qua, noi regalavamo la partita, noi non regaliamo niente a nessuno>>. Alla domanda di un giornalista sui motivi delle lamentele dei giocatori del Napoli: <<si lamentavano che noi avessimo giocato con grande determinazione, con grande cattiveria e rimarcavano il fatto che noi fossimo falliti, a voi cosa vi importava di questa partita, io credo che sia triste per il calcio>>. Alla domanda sul momento della partita in cui i napoletani li avevano invitati a non impegnarsi: <<no, verso la fine, gli ultimi minuti, non è che ci invitavano a non impegnarci, ci dicevano queste frasi, che era sottinteso poi che noi potevamo giocare con meno professionalità, non riguarda solo Higuain, anche altri calciatori, il segnale deve essere che questo non debba accadere più, non può essere scontato venire a Parma>>. Jorquera: <<io sono arrivato alla fine, non ho sentito nulla>>. Donadoni (vedi video): <<sentirsi dire che dovremmo perdere la partita perché siamo falliti è veramente una cosa indecorosa, indecente, e la trovo veramente schifosa, per non dire altri termini, quando lo si sente dire da dirigenti è veramente una cosa drammatica, vedere alcune persone che solitamente hanno un certo tipo di equilibrio cadere così in basso è una cosa tragica>>.

Inizia la melma mediatica, tutti i giornali riportano le notizie, cioè le dichiarazioni dei Parmensi, perché il Napoli si limita ad un fugace comunicato stampa. Dannato silenzio stampa. Arrivano articoli su articoli, melma su melma, “merda su merda”, il guaio è fatto. Gli eroi, i parmensi “puri e senza macchia”, e i napoletani “sporchi e cattivi” è l’immagine che ne esce fuori.

Nei giorni successivi, Donadoni dice che non è successo nulla. In una intervista di Mirante a Sportmediaset (vedi video), il portiere conferma che Higuain gli ha mandato un messaggio di scuse, ma parla di <<nervosismo in campo che è dato dalla fase concitata della partita, da uno che vuole vincere la partita, da un altro che non vuole perderla, e basta, nient’altro>>. Il giornalista chiede: <<Nessuno sembrerebbe aver visto sul campo giocatori del Napoli che vi chiedevano di essere un po’ più arrendevoli, questo è accaduto? Non si capisce questo passaggio>> e la risposta: <<Infatti non si capisce, perché non è quello che abbiamo detto>>. A dire il vero, sia le dichiarazione del dopo partita, sia le interpretazioni dei giornalisti hanno dato un’immagine della situazione ben più grave.

E allora? Due giorni di melma, anzi di “merda”, non quella che è costata a Benitez 1 giornata di squalifica, interviste al vetriolo nel dopo partita che hanno portato taluni ad invocare l’apertura di un’inchiesta, e dopo due giorni scopriamo che è stato semplicemente “nervosismo in campo”?

#CalcioItalianoDiMerda #Napolista

Per un ulteriore approfondimento seguirà un pezzo dal titolo: Le interpretazioni del dopo Parma – Napoli. Cosa ci rimane?

P.S. perdonatemi l’uso della parola “merda” ma oramai è stata sdoganata!

Crescenzo Tortora

La Mia sul Napoli

il blog: lamiasulnapoli.wordpress.com

Metti Mi Piace sulla pagina Facebook, vai qui.
Segui @lamiasulnapoli su Twitter, vai qui.
Segui la rubrica anche su Google+, vai qui.

US Sassuolo Calcio v Parma FC - Serie A