CONDIVIDI

10377625_10205777486866794_4887463585549454591_n

Prima uscita al cinema per il cortometraggio “Addà passà a’ Nuttat”.    Sarà proiettato per la prima volta questa sera, 12 Febbraio e Domenica 15 Febbraio, al cine-teatro Gloria di Pomigliano,  il corto dal titolo  “ Adda Passà ‘a Nuttat”  un progetto cinematografico diretto e ideato da Alessandro Maione, noto attore napoletano del Teatro Totò, che con la sua esperienza si è inventato un modo per far diventare realtà un semplice sogno.

Un cortometraggio napoletano a sfondo camorristico ambientato a Marigliano che spiega i vari problemi sociali ed economici dei giovani di oggi. Una storia, frutto di  pura fantasia, che gira intorno alla figura di un ragazzo povero, Vicenziello, che viene aiutato economicamente da amici scapestrati e che si ritrova in un vortice fatto di sparatorie ed inseguimenti.

Un film che è stato realizzato con grande semplicità e con l’utilizzo una piccola telecamera.Il  montaggio, le musiche e gli effetti sono stati effettuati da Raffaele Corcione. Iniziato a girare a fine Ottobre, ha visto la partecipazione di oltre  50 persone,di tutte le età, e le scene sono state girate in quasi 18 luoghi diversi.

_DSC

“ C’è stata veramente tanta disponibilità da parte di tutti. Da un lato i personaggi buoni, la mamma del ragazzo , la sorella e l’amico dell’università (interpretati da Lea Romano, Chiara Di Mauro e Franco Di Maio) , dall’altro i personaggi che tentano di portare Vicenziello sulla cattiva strada, il boss Don Salvatore (Nicola Di Maio) e la sua gang (Osvaldo Coppola, Domenico Sommese, Pasquale Rega, Pasquale Lo Regio, Vito Marino, Salvatore Cerciello,Vito Lombardi”  afferma il regista Maione,  un ragazzo di 20 anni di Marigliano che vede realizzarsi il suo sogno.

Partito dalle recite per l’azione cattolica ha incrementato la passione per il teatro ed ha studiato all’Accademia teatrale del Teatro Totò,  diplomandosi come attore per poi  frequentare  il master class.  Dal teatro al cinema, ed ecco l’idea di creare un cortometraggio coinvolgendo numerosi amici, per dimostrare che i giovani di Napoli non sono solo “munnezza” , ma che riescono a trasmettere ancora qualcosa.

Ecco il trailer del film:

[youtube url=”www.youtube.com/watch?v=J394RUPqJRM&feature=youtu.be” width=”560″ height=”315″]

Nel giorno della prima proiezione un mix di emozione e soddisfazione per il giovane regista Alessandro Maione:   “Sono molto felice per questa sera, perché è la prima volta che esco al cinema come protagonista e regista di un cortometraggio. La risposta dei cittadini di Marigliano e dei paesi limitrofi è stata positiva, perché si sono affrettati subito nell’accaparrarsi i biglietti per il nostro No alla camorra. Gli attori che hanno partecipato sono tutti molto emozionati, perché mai si erano cimentati in un progetto del genere. Ci saranno vari ospiti speciali nelle due serate del 12 e del 15, ospiti che ci hanno accompagnato in questo difficile percorso”.

Appuntamento al cinema Gloria con un cortometraggio napoletano capace di imporsi dire : NO ALLA CAMORRA!

La Redazione