CONDIVIDI

10953958_376391719206865_1757810130299425261_n

La Sintesi del match:

[youtube url=”www.youtube.com/watch?v=k10e7-DrtG8″ width=”560″ height=”315″]

Real Ottaviano-Turris Octava 7-4

Real Ottaviano: 22 Genn. Aprile, 2 Amirante, 3 Iamunno, 5 Attanasio, 10 Suarato, 12 Aprile Giu., 17 Cuomo, 20 Mazzocchi, 33 Gambardella, 77 De Luca L., 98 De Luca C., 99 Altomare. All. Giugliano

Turris Octava:1 Linguella, 4 Zurolo, 3 Accardo, 10 Ballarano, 5 Di Donna, 88 Punzetta, 14 Ilvettini, 23 Iorio, 8 Volpe, 13 Mennella, 87 Amoruso, 21 Pomposo. All Nini Conte

Marcatori: 3’ Altomare, 8’ Altomare, 9’ Altomare, 18’ Volpe,27’ Volpe, 36’ Amirante, 38’ Amirante, 45’ Mazzocchi, 49’ Altomare,55’ Ballarano, 59’ Ballarano.

Bella vittoria per la Real Ottaviano che sotto una pioggia battente stende 7-4 la Turris Octava , l’unica compagine ad aver strappato un pari in tutto il campionato. Questa volta la sfida è completamente diversa e l’Ottaviano fa bottino pieno con un poker di Altomare e tante occasione sprecate. In campionato per il momento vola a +11 visto il rinvio della partita dell’Afragolese.

Pronti via e Amirante scalda i guanti al portiere Linguella che devia in calcio d’angolo. Al secondo minuto Altomare prende le misure della porta del Jimmiz Club. Al 3’ passaggio filtrante di Attanasio e tap-in vincente di Altomare per il vantaggio rossoblù. Passano 5 minuti è arriva il replay del primo gol: ancora Attanasio per Altomare che firma il 2-0. Attanasio è in formissima e sfiora il tris in diagonale. Al 9’ arriva il tris di Altomare che in contropiede deposita il terzo gol ottavianese. Altomare è implacabile e al 11’ rischia il poker con un tiro che sfiora la traversa. Dal nulla arriva il 3-1 degli ospiti con Volpe che approfitta del campo bagnato e dell’indecisione di Aprile per firmare il gol. Al 20’ inizia la sfida di Amirante contro Linguella. Il portiere ospite respinge la conclusione. Un minuto dopo, in un’azione confusa, Amirante non riesce a trafiggere la porta ospite Al 23’ Mazzocchi su punizione pesca Amirante ma Linguella dice ancora no. Al 25’ è Attanasio ad avere il gol del 4-1 ma il suo piattone finisce al lato. L’Ottaviano spreca e Volpe accorcia ancora firmando il 3-2. Allo scadere i rossoblù giocano davanti alla porta e sprecano l’impossibile prima con Mazzocchi e poi con Altomare che ben imbeccato da Attanasio trova ancora uno strepitoso Linguella.

Nella ripresa la musica non cambia e al primo è ancora Amirante a sprecare davanti alla porta sguarnita. Ma al 6’ il muro Linguella cade e Amirante può finalmente esplodere di gioia per il gol del 4-2. Due minuti dopo il re di coppa ci prende gusto e firma il 5-2 con la sua doppietta personale. Poco dopo brutto infortunio per Linguella. Da parte nostra i migliori auguri di guarigione. Al suo posto entra Amoruso che viene trafitto subito da Mazzocchi con un perfetto diagonale. Poco dopo è miracoloso di piede sulla conclusione a botta sicura di Altomare. Attanasio cerca un gol da cineteca ma il palo e Amoruso dicono di no. Azione perfetta per il settimo gol, scambio in velocità e il solito Altomare che cala il suo poker personale. L’Ottaviano si distrae e Ballarano trova il gol del 7-3. Occasione per Gambardella ma Amoruso devia in corner. Al 28’ rigore per la Real Ottaviano per fallo su Altomare. Sul dischetto si presenta Carmine De Luca ma Amoruso respinge. Allo scadere arriva il 7-4 ancora di Ballarano che chiude la partita.

La Real Ottaviano vince la quattordicesima partita consecutiva e Sabato va in casa della Megic per vincere ancora.

Ufficio Stampa Real Ottaviano