CONDIVIDI
(fonte internet)

Est                                                                                                                  West

Jonh Wall (Was)                                                                             Stephen Curry (GS)

Kyle Lowry (Tor)                                                                             Kobe Bryant (Los)

LeBron James (Cle)                                                                         Anthony Davis (NO)

Carmelo Anthony (NY)                                                                   Marc Gasol (Mep)

Pau Gasol (Chi)                                                                                Blake Griffin (Lac)

all star game
(fonte internet)

 

Questa notte sono stati ufficializzati i quintetti di partenza dell’All Star Game 2015 che quest’anno sarà ospitato dalla città di New York. Tanti gli esclusi eccellenti a partire da Irving e Rose passando poi per i big three di San Antonio (Parker-Ginobili-Duncan), ma certamente l’esclusione che suscita più scalpore è quella di Kevin Durant, l’mvp della passata stagione è stato ignorato dai tifosi che con i loro voti lo hanno portato soltanto al quindicesimo posto.

Il più votato dalla rete è stato Curry che ha scalzato dal trono dei più votati Lebron James, con molta probabilità dovrà invece rinunciare alla kermesse di New York il grande Kobe Bryant, la stella dei Lakers  ha infatti riportato un infortunio alla spalla che potrebbe portarlo ai box per tutto il resto della stagione (carriera a rischio?). Quest’anno ci saranno molte novità nella tre giorni delle stelle, la più importante è la modifica apportata alla partita tra rookie e sophomore che si trasformerà in un esibizione tra Usa contro il resto del mondo; in pratica i giocatori al primo e al secondo anno della lega si uniranno e daranno il la a una sfida dal retrogusto patriottico. L’Italia sarà ancora una volta protagonista con Marco Belinelli chiamato a difendere il titolo nella gara dei  tre punti dopo la conquista dello scorso anno. Lo spettacolo è assicurato non resta che accomodarsi comodi in poltrona e scommettere sui vincitori delle varie gare.

Vincenzo Torino