CONDIVIDI

10609671_332805810232123_3388032886116983785_n

Ecco la sintesi del match:

[youtube url=”www.youtube.com/watch?v=n3EhXSHzi0A” width=”560″ height=”315″]

Esordio positivo in campionato per la Real Ottaviano che a Fuorigrotta batte la CUS Napoli per 7-5 in una partita dai due volti. Primo tempo dominato dall’Ottaviano, ripresa sottotono.

Ottimo avvio per i vesuviani che dopo appena venti secondi trovano subito il vantaggio. Errore difensivo, Suarato ruba palla e serve Altomare che insacca l’1-0. 2 minuti e 30 secondi ed é già 2-0: Sugli sviluppi di una punizione battuta da Iamunno, Altomare c’entra l’angolo e dalla distanza insacca il raddoppio.

La Cus tenta la reazione ma la forza degli ospiti si fa sentire e all’8 dopo una bella triangolazione con Suarato , Ciro Attanasio insacca il gol del 3-0.

Il poker arriva al 13′: Amirante va via sulla sinistra e fa partire un bolide che si insacca all’incrocio per il 4-0.

Al 20′ Amirante si guadagna una punizione dal limite. Alla battuta va Saulino che mira l’angolo e insacca il 5-0.

La prima frazione di gioco finisce così sul 5-0 per la REAL Ottaviano.

 Nella ripresa la Cus cerca di riaprire la gara è al 4′ Mocerino accorcia le distanze con un diagonale. Nell’occasione leggera incertezza del portiere Aprile.

Il gol galvanizza i padroni di casa e dopo due minuti Solombrino raccoglie un passaggio dalla destra e insacca il 2-5.

Nel secondo tempo i vesuviani sembrano distratti e lasciano il campo alla squadra di casa che spreca numerose occasioni per riaprire ulteriormente la gara. Mister Giugliano chiede il time-out e richiama i suoi. Al rientro i vesuviani entrano sul terreno di gioco decisi e dopo appena 20 secondi costruiscono l’azione che vale il 6-2. Iamunno va via sulla destra crossa teso al centro e Altomare si fionda sul pallone spingendo in rete il gol del 6-2 per la sua tripletta personale con una dedica speciale per Gino De Luca.

La Cus Napoli però non molla e la squadra di mister Russo mantiene viva la gara con una straordinaria sequenza insaccando il gol del 3-6 con Raffio al 21′ e poi dopo tre minuti realizzando anche la quarta rete con Mocerino.

Al 26′ i padroni di casa guadagnano rigore e dal dischetto Riso insacca il gol del 5-6 che porta la Cus a un passo dalla Real Ottaviano.

Finale ad alta tensione con la Real che cerca di chiudere la gara mentre i padroni di casa tentano di completare la rimonta, ma nel finale arriva il colpo di genio del bomber Suarato che con una botta sotto la traversa mette al sicuro il risultato siglando il 7-5 finale che chiude una gara sofferta ma regala i primi tre punti alla Real Ottaviano. Una vittoria importante per la Real Ottaviano che parte bene anche in campionato ma la seconda parte di gara sarà ben riguardata alla ripresa degli allenamenti.

CUS NAPOLI -REAL OTTAVIANO 5-7

 eti: 1′ Altomare 3′ Altomare, 8′ Attanasio , 13′ Amirante, 20′ Saulino 4′ st Mocerino 6′ st Solombrino 16′ st Altomare, 21′ St Raffio, 24′ Mocerino 26′ Riso, 31′ St

 Note: giornata calda, ammoniti: V. Aprile , Iamunno

Cus Napoli: De Simone, Giacalone, Esposito, Mocerino, Goscè, Riso, Martonem Solombrino, Raffio, Spalice, Bongiorno. All. Russo

Real Ottaviano: Aprile Gennaro, Aprile Giuseppe, Aprile Vito, Iamunno, Cuomo, Suarato, Saulino, Amirante, Attanasio, Gambardella, Allegri. All. Giugliano

 Ufficio Stampa Real Ottaviano