CONDIVIDI

Liveri si conferma “Città della Moda”
Alta moda, musica e spettacolo per la sesta edizione dell’evento

Una serata di alta moda, eleganza e raffinatezza nel suggestivo scenario di Liveri, dove si è svolta la sesta edizione dell’evento “LIVERI CITTA’ DELLA MODA”. Dopo il rinvio , a causa del maltempo di venerdì, nella serata di sabato 19 Luglio, lo scalone del santuario di Santa Maria a Parete a Liveri si è trasformato in una splendida passerella, ospitando le firme più importanti della moda campana e nazionale.

Un evento di gran classe presentato da Ennio Fo e da Rosaria Morra, che ha alternato momenti dedicati alla moda a spettacolo e musica, decretando il successo di una manifestazione ormai consolidata e giunta alla sesta edizione.

La serata, aperta con un balletto della scuola Dance Academy Chico Latino di Liveri, ha offerto subito un omaggio ai mondiali del Brasile con una sfilata dedicata alle prime otto squadre giunte ai quarti di finale. Ed ecco che i completini sportivi si vestono di bellezza per ricordare con eleganza e femminilità le emozioni del mondiale appena terminato.

Sulla scia dello sport, si continua con gli omaggi, tornando alla nostra terra con un momento dedicato al Napoli e alle squadre campane, occasione per presentare la 36° edizione della ormai celebre trasmissione “Forza Napoli”, in onda da Ottobre, sempre condotta da Ennio Fo e da Clementina Barone, che indossa una maglietta celebrativa versione Napoli.

E se si parla di sport, ecco la prima sfilata sportiva della serata con l’abbigliamento sportivo targato GIVOVA.

Non sono mancati momenti di musica e spettacolo, e ad allietare la serata, e a introdurre le sfilate ci ha pensato la musica del Maestro Sorrentino e la voce, magica ed emozionante, di Federica Illuminato e Luigi Forte che hanno accompagnato la serata con una serie di brani, regalando un omaggio a Liveri e alla Madonna e forti emozioni alla platea di Liveri.

Così la sfilata entra nel vivo, e dalla suggestiva gradonata del santuario di S. Maria a Parete si alternano i fantastici abiti degli stilisti che hanno colorato questa magnifica serata:

si inizia con “La Bohéme” del maestro stilista Michele Chiarolanza con un passaggio dagli abiti casual fino all’eleganza curata nei minimi dettagli ed  esaltata dalle splendide modelle che si alternano in passerella.

A seguire, le creazioni dell’Atelier Linda Moschiano Couture, con abiti cerimoniali e una splendida collezione di abiti da sposa e di un successo frutto di una lunga esperienza pratica presso un  atelier artigianale.

E se parliamo di artigianato , moda e tendenza, sulla passerella di Liveri si materializzano le creazioni di uno dei primi artigiani pellicciai di Salerno e provincia, con un’esperienza dl 1860, va in scena la collezione della Pellicceria Amoroso di Vietri sul Mare, un mix di abiti dallo stile classico, elegante e casual e di accessori abbinati sapientemente per una continua ricerca di abbinamenti di colori e tendenze apprezzati dalla platea di Liveri.

A chiudere la serata il gran finale targato Pinù Couture, l’alta moda internazionale sfila sulla fantastica passerella di Liveri: alta moda, glamour ed esperienza consolidata che hanno portato lo stilista vesuviano ad affermarsi sulle passerelle internazionali, da  Montecarlo a Dubai. In un mix di suoni e luci, studiati sapientemente, sfilano gli splendidi abiti con un finale dedicato alla moda sposa per un tripudio finale che saluta il pubblico sempre caloroso di Liveri.

Al termine delle sfilate, a premiare i protagonisti con un attestato di partecipazione all’evento, il saluto del Sindaco di Liveri Raffaele Coppola e del vice sindaco Enzo Lanzara insieme al parroco della comunità di Liveri Fra Pino, che ha concesso la splendida location ai piedi del santuario di Santa Maria a Parete.

Il primo cittadino ha sottolineato l’importanza della manifestazione che, ormai da anni, abbina la moda al fantastico scenario di Liveri per la valorizzazione del luogo e della splendida location del Santuario di Santa Maria a Parete e la necessità di mettere in campo la voglia di fare bene.

Un aspetto rimarcato anche dal Vice Sindaco Enzo Lanzara che sottolinea la volontà di dare un contributo netto allo sviluppo sociale e turistico di Liveri con un solo ingrediente: la passione, il vero motore reale. Main sponsor della serata, il pastificio Molino Falco, rappresentato da Giovanni Falco per un esempio molto felice di sinergia imprenditoriale che vede l’arte della creazione della pasta fondersi con l’arte della moda in passerella.

Tra i contributi in allegato le foto e i video con le interviste realizzate da Rosaria Morra allo sponsor Falco, al Sindaco Raffaele Coppola e al vice sindaco Enzo Lanzara.

Comunicato Stampa LIVERI CITTA’ DELLA MODA