CONDIVIDI

    

REAL FAC MARANO vs SANITA CALCIO 5 – 3

Real FAC Marano: De Magistris (46’ Licciardi), Polverino (46’ Bruzzano), Russo, Vellecco, Mauriello, Napolano (46’ Capuozzo), Di Bernardo, Caruso (46’ Maisto), Castiello (46’ Conforti), Vallefuoco (46’ Gambardella), De Vita

 A disp.: -Allenatore: Sicuranza
Sanità Calcio:Esposito Pietro, Piccolo, Di Pauli (21’ Formato – 72’ Avolio), Avolio (68’ D’ Ario), Palumbo Piercarlo, Palumbo Pierfrancesco, Fabozzi (46’ Frattini), Arrichiello (46’ Arena), Coppola (70’ Campese), D’ Ario (46’ Massaro), Campese (46’ Mango)
A disp.: Milo
Allenatore: Cuomo / Vitolo
Angoli: 2-7
Spettatori: 30 circa
Ammoniti: nessuno
Reti: 6’ Vallefuoco (RF) 7’ Coppola (S) 18’ De Vita, 26’ Castiello, 55’ De Vita e 63’ Maisto (RF) 73’ Campese e 88’ Massaro (S)
Recupero: primo tempo 0 minuti, secondo tempo 2 minuti 
Al “Nuvoletta” di Marano l’amichevole tra i padroni di casa della Real Fac Marano e la Sanità Calcio termina con il netto successo per 5 a 3 dei locali, scesi in campo fin dalle prime battute determinati e motivati, viceversa gli ospiti hanno preso troppo alla leggera l’impegno e soprattutto sottogamba, inoltre su di loro hanno influito molto le tossine non ancora smaltite delle festività’ incontro seppur giocato con il classico atteggiamento amichevole, è stato molto gradevole e spettacolare, con le due squadre che hanno giocato con difese molto allegre.
Passando alla cronaca sin dalle prime battute fioccano le occasioni da rete, la prima occasione è per i locali al 2’ con Caruso la cui rovesciata in mischia da centro area sugli sviluppi di un corner, battuto da sx termina a lato, al 6’ la Real Fac Marano passa in vantaggio con Vallefuoco che servito da una sponda di un compagno di reparto direttamente da rimessa dal fondo, si libera ai limiti della regolarità di un avversario e realizza dal limite centrale, immediata la risposta degli ospiti che pareggiano al 7’ con Coppola che realizza da centro area sx, riprendendo una respinta corta della difesa avversaria, i locali non demordono e al 18’ passano in vantaggio con De Vita che realizza dal limite centrale, immediata risposta della Sanità Calcio con Coppola al 25’ che calcia da centro area sx, ma la conclusione è bloccata a terra, sulla ripartenza i locali siglano la terza rete, infatti, rimessa rapida del portiere azione sulla sx, cross al centro per l’accorrente Castiello che realizza da centro area, il doppio svantaggio non scoraggia gli ospiti che al 27’ vanno al tiro con Coppola, il cui tiro dal dischetto è parato in due tempi, nell’‘alternanza di occasioni al 34’ Napolano riprende una respinta corta di un difensore e calcia al volo dal vertice alto dx, ma la sfera termina alta, l’ultima occasione è per Coppola al 35’ che viene servito da una sponda di testa di Campese (cross dalla dx di D’ Ario), ma la sua spettacolare rovesciata acrobatica dal vertice basso sx scheggia il palo.
Nel secondo tempo dopo il valzer delle sostituzioni, si assiste ad una gara a senso unico a favore della Real Fac Marano, infatti, incredibilmente la Sanità Calcio è come se non scendesse in campo nei primi 25 minuti, nei quali si assiste ad un monologo locale, al 54’ Gambardella servito in posizione dubbia solo davanti al portiere gli calcia addosso agevolando la respinta con il pugno di Esposito Pietro, al 55’ arriva del 4 a 1 ad opera di De Vita che scatta centralmente involandosi solo davanti al portiere che batte dal dischetto, al 63’ anche Maisto partecipa al festival del gol, nel dettaglio Conforti scatta sulla dx sul filo del fuorigioco, con porta sguarnita colpisce incredibilmente il palo da zero metri, sulla respinta è lesto Maisto che insacca, la rete del 5 a 1, placa i locali, che abbassano il ritmo gestendo palla viceversa la Sanità Calcio colpita nell’orgoglio si getta in attacco collezionando occasioni a raffica, al 70’ Palumbo Piercarlo calcia alto dai 20 metri, al 73’ Campese insacca di testa dal vertice basso dx, un perfetto cross di Palumbo Piercarlo, al 79’ Massaro colpisce di testa sugli sviluppi di un corner calciato da sx, ma la sera termina alto, all’82 azione in fotocopia della precedente sempre con protagonista Massaro e stesso esito dal vertice alto dx, all’84’ lo scatenato Massaro sugli sviluppi di un corner calciato da sx calcia al volo da centro area, ma incredibilmente il portiere respinge d’istinto deviando in corner, all’88’ Massaro vede premiata la sua caparbietà realizzando di testa dal vertice basso dx su perfetto assist dal vertice alto dx di Campese, l’ultima emozione dell’incontro è per i locali al 91’ con Gambardella che colpisce l’incrocio dei pali dal dischetto.
Termina dunque 5 a 3 per i locali che dimostrano che la pausa natalizia non ha interrotto quanto di buono fatto fino ad oggi in campionato, viceversa la Sanità Calcio dovrà lavorare molto in questi giorni per smaltire le tossine accumulate.
Edgardo Spiezia