CONDIVIDI

SANITA CALCIO vs PLAJANUM UNITI GESIN E.G. 0 – 0

Sanità Calcio: Lombardo, Massaro, Di Pauli, Calise, Buonfante, Palumbo, Arena (56’ Barone), Mango, De Stefano (82’ Coppola), Marsiglia (70’ Formato), D’ Ario

A disposizione: Tallarino, Avolio, Nacci, Arrichiello

Allenatore: Uomo / Gitolo

Plajanum Uniti Gesin E.G. (Chiaiano): Monteleone, Di Guida, Cuomo, Napolano (62’ La Cava), Vastarella, Migliaccio, Lanzaro (46’ Puglisi), Feniello, Lettera, Procentese, Sacco (70’ Pollio)

A disposizione: Esposito, Severino, Marzocchi, Mele

Allenatore: Marino

Arbitro: Perna di Ercolano

Angoli: 3-1

Spettatori: 40 circa

Ammoniti: 33’ Buonfante (S) 61’ Cuomo e 72’ Di Guida (P) 91’ Massaro (S)

Recupero: primo tempo 1 minuto, secondo tempo 3 minuti

DSCF0558

Nella prima giornata del girone 14 della Coppa Campania 1° categoria, il derby partenopeo giocato al “San Gennaro dei Poveri” tra i padroni di casa della Sanità Calcio e il Plajanum Uniti Gesin E.G. (Chiaiano), termina a reti bianche, un punteggio che rispecchia l’andamento della gara, che è stata molto valida dal punto di vista agonistico e tecnico, ma scarsa di occasioni da rete.

Passando alla cronaca partenza a razzo dei locali che al 9’ sfiorano la rete del vantaggio con D’ Ario che colpisce di testa in mischia da distanza ravvicinata sugli sviluppi di un corner battuto da sx, ma la sfera termina a lato, sembra il preludio ad una gara spettacolare, in realtà, per tutta la restante frazione, il gioco ristagna a centrocampo, si lotta su ogni pallone con grande agonismo ed intensità, anche se la gara corretta, ma azioni degne di nota non c’è ne sono, l’unico sussulto degli ospiti, arriva in pieno recupero quando Procentese calcia una punizione dai 25 metri centrali, bloccata a terra da Lombardo.

Nel secondo tempo il copione della gara è lo stesso, infatti, il ritmo resta alto, ma ristagna centrocampo, tuttavia ci sono tre grandissime occasioni da rete, la prima è per gli ospiti al 54’ con Migliaccio il cui colpo di testa in perfetto stacco e tempismo dal dischetto sugli sviluppi di un corner, calciato da sx, sfiora l’incrocio, i locali rispondono all’83’ con Palumbo il cui diagonale dalla ¾ sx è salvato con un incredibile intervento a mano aperta da Monteleone che toglie il pallone dall’incrocio, l’ultima occasione è per i collinari in pieno recupero al 91’ con Puglisi il cui colpo di testa in tuffo da distanza ravvicinata anche se un po’ squilibrato termina incredibilmente alto.

Termina dunque 0 a 0 un risultato giusto sia per le occasioni da rete e sia per quanto si è visto in campo, infatti, si sono affrontate due squadre che si sono equivalse, con un ottimo livello di preparazione, che sicuramente potranno ben figure nel prossimo campionato di prima categoria.

 

Edgardo Spiezia