CONDIVIDI

Sanità Calcio – Azzurra Napoli (Striano) 1 – 1

 

Sanità Calcio: Tallarino, Pelorosso (56’ Palumbo), Buonfante, Mazzone Luca, Formato, Arena (88’ Mazzone Eduardo), Pezzella (72’ Marsiglia), Ruggiero, Barbato, Di Maio, Savarese

A disp: Vitrano, Campese, Di Pauli Tallarino, Perretti, Arena

Allenatore: Cuomo / Vitolo

 

Azzurra Napoli (Striano): Vitiello Gennaro, Falco, Corrado Giuseppe, Iazzetta, Criscuoli, Corrado Angelo, Blasio (75’ Mollo), Giardiello, Flauto, Polise, Vitiello Raffaele

A disp: Carbone Giannantonio, Carbone Alessandro, Fiore, Malinconico, Iervolino

Allenatore: De Vivo

Arbitro: Piscopo di Frattamaggiore

Angoli: 2-7 Ammoniti: 9’ Tallarino, 25’ Di Maio, 36’ Pelorosso, 64’ Barbato e 82’ Palumbo (S) 54’ Corrado Giuseppe e 91’ Corrado Angelo (A)

 

Reti: 24’ Barbato (S) 42’ Criscuoli (A)

Recupero: 3’ pt – 4’ st

Spettatori: 30 circa

DSCF8295

La sfida tra Sanità Calcio e Azzurra Napoli (Striano), due nobili del calcio dilettantistico campano, infatti, entrambe hanno trascorsi in serie D, termina con il pareggio per 1 a 1, al termine di una gara molto combattuta e molto valida dal punto di vista agonistico. Passando alla cronaca avvio sprint dei locali alla disperata ricerca della vittoria che li lanci verso la salvezza, viceversa partenza soft dei vesuviani, cui il pareggio li avvicinerebbe alla salvezza matematica, all’8’ caparbia azione sulla dx di Pelorosso che all’altezza del vertice alto serve D Maio che calcia in corsa, ma la sfera termina alta, i frutti del forcing anche senza azioni degne di nota, vengono premiati al 24’ quando Barbato dal limite centrale, finalizza una splendida azione di Di Maio sulla sx, che dal vertice alto serve per l’accorrente compagno che insacca, la rete scuote gli ospiti che si gettano all’attacco al 31’ Flauto, colpisce la traversa interna dal vertice basso sx, al 37’ sugli sviluppi di un corner battuto da dx, la sfera termina al limite centrale tra i piedi di Falco, che calcia senza pensare, ma Tallarino respinge a mani aperte, il meritato pareggio arriva al 42’ sempre sugli sviluppi di un corner battuto da dx, questa volta, però Criscuoli è abile ad incunearsi tra le maglie biancoazzurre ed insacca la rete del pareggio. Nella seconda frazione solita partenza razzo dei locali che sfiorano il vantaggio al 51’ con Formato, che servito da una punizione di Barbato dal vertice alto dx, di testa sfiora il palo da centro area, nella seconda parte della frazione con i locali stremati dalla mancanza di allenamenti, prende il sopravvento l’Azzurra Napoli (Striano), al 68’ Flauto batte una punizione dai 20 metri centrali, ma Tallarino con un bel colpo di reni devia in corner, al 71’ Giardiello calcia alto dai 25 metri lato sx, al 77’ Vitiello scarta il portiere, ma si defila e calcia a lato a porta vuota, al 93’ Polise cerca il jolly con un pallonetto dalla ¾ dx, ma è strepitoso il recupero di Tallarino che con un colpo di reni devia in corner, l’ultima occasione è sempre per i vesuviani al 94’ con Giardiello che dal limite centrale con porta spalancata, causa portiere fuori posizione, calcia incredibilmente alto. Termina dunque 1 a 1 un risultato che serve a poco ai locali, viceversa avvicina gli ospiti alla salvezza.

 

 

Edgardo Spiezia