CONDIVIDI

Sanità Calcio – Viribus Unitis 0 – 0

Sanità Calcio:

Tallarino, Arena, Formato, Mazzone Luca, Di Pauli, Buonfante, Perretti (72’ Marsiglia), Campese (83’ Quarto), Barbato, Savarese (94’ Pelorosso)

A disp: Ascolese, Palumbo, Mazzone Eduardo, Pezzella

Allenatore: Cuomo / Vitolo

Viribus Unitis:

De Falco, Indolfi Raia, Marucci, Raia, Silvestri, Varriale, Cantone (89’ Liguoro), Beuf, Sodano (55’ Romano Pasquale), Guadagno (74’ Niculcea), Velardi

A disp: Plesinger, Sannino, Piccolo, Romano Aniello

Allenatore: Ciccone

Arbitro: Iazzetta di Frattamaggiore

Angoli: 4-2

Ammoniti: 21’ Mazzone Luca, 47’ Campese, 61’ Perretti, 80’ Mango e 91’ Di Pauli (S) 81’ Beuf (V)

Espulso: 93’ Liguoro (V) per doppia ammonizione la prima per protesta la seconda per aver applaudito ironicamente l’arbitro

Recupero : 1’ pt – 5’ st

Spettatori : 60 circa

image

Al “San Gennaro dei Poveri” lo scontro salvezza tra le due nobili decadute Sanità Calcio e Viribus Unitis termina in parità a reti bianche , un risultato giusto in quanto la gara è stata scialba e molto brutta , giocata con poco agonismo , ritmi bassi e poco spettacolare , in entrambe le squadre ha prevalso la paura di perdere , l’emozioni si sono avute quando le squadre alternativamente acceleravano il ritmo con folate offensive. Passando alla cronaca l’inizio di gara sembra presagire una gara spettacolare , infatti al 3’ Arena calcia a lato dal limite centrale e al 5’ Velardi, sfiora il palo dal vertice basso sx , agevolato da un liscio difensivo , dopo queste due occasioni il nulla assoluto , un’altra azione degna di nota arriva allo scoccare del 45’ quando Barbato smarcato centralmente solo davanti al portiere non riesce a superarlo con un pallonetto , che viene stoppato dal portiere uscitogli incontro al limite dell’’area. Nella seconda frazione le squadre si allungano un po’, e né giova lo spettacolo, se cosi si può dire visto che si continua a tirare con il contagocce, al 56’ Barbato calcia dai 20 metri centrali, ma la sua conclusione è parata, un minuto dopo lo stesso attaccante coglie il palo dai 25 metri centrali, i vesuviani rispondono al 66’ con Cantone il cui tiro dal limite centrale termina a lato, i locali si fanno vedere nuovamente dalle parti di De Falco al 69’ con Formato la cui conclusione in corsa dall’altezza del dischetto è bloccata a terra, da questo momento i locali spariscono dalla gara concedendo campo agli ospiti, che al 72’ sfiorano il vantaggio con Romano Pasquale la cui conclusione dal vertice lato sx è deviata in corner a mano aperte da Tallarino, quest’occasione galvanizza la Viribus che in 3 minuti ha altrettante occasioni d’oro, all’85’ Romano Pasquale calcia incredibilmente alto da ottima posizione centrale e indisturbato, da segnalare l’ottimo spunto sulla sx di Velardi, che lo serve al centro, all’86’ Beuf vede Tallarino fuori dai pali, ma il suo pallonetto dal limite sx termina alta, all’87’ Niculcea smarcato solo davanti al portiere, calcia a lato da centro area sx. Termina dunque 0 a 0 un risultato che muove la classifica di entrambe, ma c’è la consapevolezza sia per i locali che per gli ospiti che con queste prestazioni la salvezza diventa un traguardo difficile da raggiungere.

Edgardo Spiezia