CONDIVIDI

logo-aversa-normanna

AVERSA NORMANNA – D’Agostino, Nocerino, Esposito (44’ st Djibo), Suarino, Prevete, Di Girolamo, Del Prete (18’ st Varsi), Gatto, Galizia, Di Vicino (37’ st Vicentin), Orlando. A disp.: Salese, Miraglia, Villanova, Castaldi. All.: Di Costanzo

POGGIBONSI – Anessa, Tafi (32’ st Gucci), Pupeschi (37’ st Roveredo), Baldassin, Checci, De Vitis, Ferri Marini (8’ st Scampini), Croce, Scardina, Pera, Civilleri. A disp.: Mangolini, Menegaz, Rebuscini, Tessari. All.: Tosi

ARBITRO: Pagliardini di Arezzo

RETE: 29’ pt Pera (P) su rig., 38’ pt Orlando (A), 28’ st Di Vicino (A)

 

NOTE: angoli 5-0 per il Poggibonsi; ammoniti Varsi, Galizia, Di Vicino, Prevete, D’Agostino (A), Checchi e Pera (P); espulso al 40’ st Di Girolamo (A) per fallo da dietro sull’avversario; recupero 1’ pt, 6’ st.

3’ Scardina vede libero in area Pera che si presenta a tu per tu con D’Agostino, bravo a respingere di piede la conclusione.

23’ Croce vede fuori dai pali D’Agostino e tenta un pallonetto dalla lunga distanza, il portiere granata recupera la posizione e blocca in presa alta.

25’ Primo tiro in porta dell’Aversa, con Del Prete dal limite. Anessa blocca a terra.

29’ Croce lancia sull’out sinistro Scardina che entra in area in velocità, D’Agostino esce e tocca il centravanti toscano, per l’arbitro è rigore. Calcia Pera e realizza l’1-0.

35’ Orlando entra in area e allarga per l’accorrente Galizia, il cui diagonale parato con difficoltà da Anessa.

38’ Di Vicino fa filtrare un pallone in area per Orlando, che si divincola dal suo diretto avversario e beffa Anessa per l’1-1.

Primo tempo che vede l’Aversa provare a costruire gioco e pungere i toscani con la velocità di Orlando e Galizia. Gli ospiti creano qualche apprensione in contropiede con il solito Pera e la fisicità di Scardina. Il vantaggio del Poggibonsi coglie un po’ di sorpresa i granata, che comunque hanno la forza di reagire e raggiungere il pareggio.

12’ Calcio di punizione di Di Vicino, Nocerino tocca al volo calciando alto sulla traversa.

28’ Magia di Giorgio Di Vicino. Scaglia una sventola da venticinque metri che s’insacca all’incrocio dei pali.

42’ Tiro-cross dalla destra di Croce, D’Agostino respinge con i piedi. Riprende la palla De Vitis che, da posizione defilata, calcia ma il portiere normanno alza sopra la traversa.

 

Dopo tre sconfitte consecutive l’Aversa Normanna conquista la vittoria. L’Aversa, nel secondo tempo, spinge sull’acceleratore, il Poggibonsi si chiude a riccio nella propria metà campo. L’espulsione di Di Girolamo e i sei minuti di recupero concessi dall’arbitro fanno prendere coraggio ai toscani. Chiamato in causa nel finale, D’Agostino si fa trovare pronto. In dieci l’Aversa stringe i denti e porta a casa l’intera posta in palio, riuscendo anche a sfatare il tabù che la vedeva mai vittoriosa contro le squadre toscane.

 

Fonte: aversanormanna.it