CONDIVIDI

‘A FESTA DA MUNTAGNA”

Festa della montagna

La festa della Montagna che si svolge  a Somma Vesuviana  nel Maggio 2014 ha come intento quello di far conoscere quanto di più significativo è stato espresso nell’ambito della cultura popolare oggi in Italia. La scelta di Somma come luogo di incontro per una manifestazione di questo genere a noi sembrava molto opportuna: da una parte perché questa città ha sempre rappresentato un punto di riferimento per tutta la cultura e la musica popolare non solo del Sud ma di tutta l’Italia, dall’altra perché i personaggi che la rappresentano hanno sempre trasmesso intere le voci e i modi di essere di una collettività che in essi si ritrova l’unità indissolubile della propria identità … Somma dunque, dove le inquietudini del vivere sono forti, dove magia e cruda realtà si scontrano dando luogo al bisogno inesauribile di comunicare il proprio stato d’animo con il canto. Il nostro compito è quello di ripercorrere a ritroso il sottile sentiero delle memorie, ricercare nel grande grembo della vita passata il senso di quelle musiche e di quei canti, e attraverso questi riaprire all’immaginazione e al sentimento ciò che il temo sembra voler distruggere. E’ con questa convinzione che la rassegna  trova la sua ragione di esistere, la sua forza e la sua vitalità, oggi in cui tutto sembra mescolarsi senza un’identità precisa e tutto passa senza lasciare tracce.  Etnomusicologi, antropologi, musicisti di ogni parte del mondo hanno messo piede sulla nostra terra per approfondire le loro ricerche ed i loro studi. Giovani e non, di anno in anno sono presenti  nelle nostre festività. Paranze ed associazioni sono sempre più numerose, come numerosi sono gruppi di musica popolare che girano  L’Italia e all’estero per far conoscere la cultura popolare e  le nostre tradizioni. Crediamo che il tutto debba avere un futuro ma tenendo sempre presente il passato.

PROGETTO

• Riproporre la Festa della Montagna nel rispetto della sua semplicità e ritualità
•Riportare sul monte somma, località Santa Maria a Castello, le migliaia di fedeli e visitatori come avveniva un tempo
•Riportare all’interno della festa della montagna tutte le iniziative di musica popolare che si svolgono a Somma Vesuviana creando un cartellone unico, dove tutti si sentono attori
•Creare seminari e corsi sulla cultura e la musica popolare vesuviana
•Riprendere le rassegne di musica popolare con la partecipazione di altri paesi di ogni parte del mondo che vivono sui vulcani  e ricostruire  un appuntamento annuale
•Fare ogni sforzo per mettere in evidenza la nostra “Bella Terra” ricca di tradizioni, cultura, e prodotti enogastronomici
•Contribuire allo sviluppo ed alla promozione del Parco Nazionale del Vesuvio, ricercando iniziative rivolte al  turismo religioso, verde e cultural

Programma

Sabato dei fuochi

26 Aprile 2014

LOCALITA SANTA MARIA A CASTELLO – CIGLIO

Le Paranze: Paranza Sabato dei Fuochi-Antica Paranza del Ciglio Sabato dei Fuochi-Paranza della Traversa- Paranza Mamma Schiavona

ore  9.00  Benedizione tradizionale delle Paranze al Ciglio

ore 10,00 Pellegrinaggio dell’Ass. S. Maria a Castello da piazza Botteghe (Borgo Casamale) al Santuario S.M.Castello

ore 11.00 Santa Messa nella cappella al Ciglio, seguita dai fuochi pirotecnici

ore 12,00 Santa Messa a Santuario S.M. a Castello a seguire fuochi pirotecnici

ore 20,00 Discesa con fiaccolata delle Paranze dal Ciglio

ore 20.30 Benedizione al Santuario delle Paranze discese dallaMontagna, a seguire spettacolo dei

fuochi Pirotecnici Le Paranze, fra canti e balli, discendono al Centro Storico per il Rito di consegna ‘d’ ‘a Pertica

LOCALITA NOVESCA – RIONE TRIESTE

Paranza dòGnundo

ore 9,30 Santo Rosario

ore 10,00Santa Messa

ore 11,30 Alzabandiera con il Cerimoniale della Paranza

ore 12,30 Santa Messa

ore 13.30 Ringraziamenti generali con le autorità a seguire fuochi pirotecnici

ore 13,45 Pranzo con la Paranza amici e fedeli

ore 15,00 La grande tradizione sommese con musica, canti, suoni e balli a Santa Maria a Castello

ore 19,45 Saluto alla Madonna di Castello con il tradizionale canto “ ‘A ffigliola”

ore 20,45 Accensione Falò

ore 21,30 Spettacolo Fuochi Pirotecnici

Lunedi dei Mariglianesi – Pomiglianesi –Bruscianesi – Anastasiani

28 Aprile 2014

ore 11,00  Santa Messa – Santuario Santa Maria a Castello

ore 20,00  Carri allegorici con canti e balli ritornano nelle proprie città

 

30 Aprile 2014

ore 21,00 le Paranze, fra canti e balli si recano in località Via Pigno –  Rione Trieste per la tradizionale consegna ‘’d ‘a Pertica

 

1 Maggio 2014

Paranza E’ Gavetecon Zi’ Riccardo e le Donne della Tammorra

ore 10.30 Santa Messa in Località “Gavete”

ore 12.00  Spettacolo pirotecnico

ore 19,00 Le Paranze, fra canti e balli, discendono in Località Largo Pomintella per il Rito della consegna d’à Pertica

Tre della Croce

3 Maggio 2014

La Vecchia Paranza del Ciglio 3 Maggio- Paranza Mamma Schiavone –

ore 12,00  Santa Messa al Santuario di Santa Maria a Castello

ore 20,00  Benedizione al Santuario delle Paranze di ritorno dal Ciglio, segue spettacolo dei fuochi pirotecnici

Fra canti e balli discendono fino al centro storico Casamale. per il Rito della consegna delle Pertiche.

Sabato 31 Maggio

 

Paranza Mamma Pacchiana E’ Gavete

ore 11,00 Santa Messa in Località “Gavete”

ore 12,00 Fuochi d’artificio

ore 20,00 Santa Messa al Santuario Santa Maria a Castello

ore 20,30 Fuochi Pirotecnici

a seguire fra canti e suoni la paranza raggiunge loc. Santa Maria delle Grazie per la consegna dà  Pertica

 

Ass.cult. Zi’Riccardo e le Donne della Tammorra

 

Martedì 22 Aprileore 18:00 – Presentazione festa della montagna – interviene: Dott. Alfonso Carillo

Venerdì 25 Aprileore 19,00 – Lancio di bombe diurne – località Novesca

ore 20,00 – Consegnada’ Perticac/o incrocio via Sant’Aloia e via Marigliano Somma Ves.

Sabato  26 Aprile Festa del Sabato dei Fuochi – Località NOVESCA

ore 10,00 Si riunisce la Paranza di Zi’ Riccardo

ore 15,00 Saluto alle Paranze

ore 21,30 Spettacolo Pirotecnico

Giovedì 1 Maggio – ‘E Gavete n’Festa

ore 20,00 la festa continua – consegna da’ Pertica – incrocio via Sant’Aloia e via Marigliano – somma vesuviana

Sabato 3 Maggio-Tre della Croce

ore 08,00  scalata del Monte Somma per salutare  le Paranze

ore 12,30 ”Abbascio ‘o Vallone per  l’intera giornata :tra suoni canti e balli della tradizione sommese

ore 20,00  Santuario Santa Maria a Castello per la Santa Benedizione

Venerdì 9 Maggioore 20,30 – Stage gratuito di Tammurriata – a cura del gruppo folk Zi’ Riccardo e le Donne della Tammorra

 

Eventi

22 Aprile 2014

ore 18,00Presentazione Festa della Montagna

Ristorante Villa la Sorgente – località Santa Maria a Castello

ore 18,00 Apertura Salone Mostre itinerante nei locali di Santa Maria a Castello

5 Maggio 2014

ore 18,00 Presentazione del libro “ A Zì’ Gennaro ‘o gnundo – venticinque anni dopo! “

Chalet Pupatella Santa Maria a Castel

8 Maggio 2014

ore 18,30  1954/2014 60anni Vecchia Paranza del Ciglio 3 Maggio

ore 20,00“NU’ COR’ E NA CHITARRA” la canzone classica napoletana – coro Chiesa dellaCollegiata

concerto per la Festa della Montagna e  raccolta fondi per la ristrutturazione della Chiesa Collegiata

Relais de Charme Rose Rosse – Santa Maria a Castello

10 Maggio 2014

Ore 20,30’a festa da’ muntagna: sabato dei fuochi e tre maggio

Proiezione del film documentario realizzato da OLTRECIELO.com AVPA – PRIMA NAZIONALE

Piazza Porta del Parco

ore 21,00ALLA BUA in concerto

Piazza Francesco De Martino

mostre a cura di:

Rosario Serra – Roberto Parisio – Lucio Merone –Mary Pappalardo

Itinerante nei locali di Santa Maria a Castello

Museo Etnostorico Delle Genti Campane

Via Santa Maria delle Grazie a Castello

Un omaggio ed affettuoso ricordo a:

Zi Gennaro Albano, Rosa Nocerino, Felice D’Avino, Giovanni Coffarelli, Felice Ronca, Stefano Raia, Antonio Raia o’ Barone, Filippo FragliassoMast’Aitan, Mario Maiello, Natale Esposito, Pasquale Morisco, Antonio De Simone, Zi Riccardo

Le Paranze:

La Paranzo Dò Gnundo – Vecchia Paranza del Ciglio 3 Maggio – Paranza del Sabato dei Fuochi, Antica Paranza del Ciglio Sabato dei Fuochi – Paranza Mamma Schiavona -Paranza della Traversa – Paranza delle Gavete – Paranza Mamma Pacchiana e Gavete

I Gruppi e Associazioni:

ARCI Somma Vesuviana – Associazione La Paranza – Associazione Zi Riccardo e le DonneDella Tammorra – Museo EtnostoricoDelle Genti Campane – Associazione La Pertica – Associazione Santa Maria a Castello– Associazione Festa delle Lucerne

Si ringrazia per la gentile collaborazione:

Relais De Charme Rose Rosse – Villa la Sorgente Eventi – Chalet Pupatella- F..lli Granato

Si ringrazia ARCI somma vesuviana per la cura del progetto