CONDIVIDI

La gioia di Lorenzo: vogliamo raggiungere anche i cento gol. Mesto: sono contento, tenevamo al record di trasferte

insigne -LORE

Sono felice per la mia condizione e sogno i Mondiali“. Lorenzo Insigne protagonista assoluto di un finale di stagione strepitoso. Prima la doppietta in finale di Coppa Italia, oggi a Marassi un gran gol con un destro tagliato. Ed il pensiero corre per magia alla convocazione possibile di Prandelli per Brasile 2014..

Sì, sto dando il massimo, mi sento benissimo fisicamente, oggi abbiamo giocato con grande intensità e questo dimostra che abbiamo una condizione ottima”.

“Non posso negare di essere in attesa di una bella notizia nei prossimi giorni. Spero nella Nazionale e spero di conquistare la piena fiducia di Prandelli. Lui mi conosce, sa quello che posso dare e sotto questo profilo sono sereno”.

“Adesso però voglio raggiungere con il Napoli il record dei cento gol. Sarebbe bello se lo segnassi io, ma in ogni caso la squadra sta dimostrando di essere brillante e in splendida forma“.

Poi dedica a Ciro Esposito: “Io e tutta la squadra siamo vicini a lui ed alla sua famiglia. Gli faccio un grande in bocca al lupo

Giandomenico Mesto è rientrato dal primo minuto a 6 mesi dall’infortunio ed ha giocato anche nel ruolo inedito di centrale difensivo: “Sì, sono contento per come è andata la partita sia mia che della squadra. Io mi metto a disposizione del tecnico e lo ringrazio per la fiducia. I miei compagni mi hanno aiutato ed abbiamo disputato una grande gara”.

“Tenevamo all’obiettivo delle dieci vittorie in trasferta e adesso ci teniamo allo stesso modo a raggiungere i cento gol in stagione. Sarebbe il giusto coronamento di una satgione che reputo molto positiva per il Napoli. Abbiamo cambiato molto, è iniziato un nuovo progetto e siamo riusciti ad essere protagonisti vincendo la Coppa Italia e raggiungendo l’Europa. Il bilancio è ottimo e vogliamo crescere ancora

fonte S.S.C.NAPOLI