CONDIVIDI

32785-gonzalo-higuain-attaccante-del-napoli

Un buon Napoli pareggia 0-0 a San Siro contro l’Inter di Mazzarri e si avvicina sempre più ai preliminari di Champions. Agli azzurri manca solo un punto da conseguire nelle prossime 3 partite.
Benitez a sorpresa manda in panchina Hamsik lanciando Mertens, Insigne e Callejon dietro Higuain.
Buon avvio dell’Inter di Mazzarri che prova a mettere in difficoltà il Napoli. Il profeta Hernanes con un tiro dalla distanza scalda subito i guantoni di Reina, con il lutto al braccio per la morte di Tito Villanova. Poco dopo il Napoli in contropiede va vicinissimo al vantaggio con Callejon con un colpo a volo sfiora il palo. Nella seconda parte del primo tempo la partita è più equilibrata e le occasioni latitano.
Nel secondo tempo doppia occasione al 5′: Higuain anticipa Andreolli ma il suo tiro a botta sicura viene murato da Nagatomo,la palla finisce nei piedi di Inler che con un tocco morbido lancia Mertens che mette in mezzo ma Handanovic smanaccia in angolo. È ancora il Napoli a rendersi pericoloso con il Pipita Higuain che disorienta Campagnaro e va al tiro ma la sua conclusione finisce sopra la traversa. Al 35′ la partita si infiamma: Nagatomo davanti a Reina si fa ipnotizzare dal portiere spagnolo. Nel contropiede Inler supera Andreolli e lascia partire il tiro che timbra il palo. A fine gara apprensione per Higuain uscito in barella dopo uno scontro contro Andreolli. Da una prima diagnosi sembra essere solo una forte contusione alla caviglia. Ora per il Napoli testa alla finale di Coppa Italia di sabato 3 Maggio contro la Fiorentina.
Luigi Iervolino