CONDIVIDI

I top player azzurri hanno disertato l’appuntamento con le rispettive nazionali e si preparano al meglio per la Roma.

Pablo Armero e Federico Fernandez: sono gli unici due azzurri che saranno sottoposti ad un tour de force per ritornare in tempo utile per la supersfida di venerdì 18 ottobre all’Olimpico contro la capolista Roma.

L’anticipo dettato da motivi di ordine pubblico non sconvolge più di tanto i piani del tecnico Rafa Benitez: la settimana di sosta per gli impegni delle nazionali ha consentito a gran parte della rosa di potersi allenare senza l’assillo del match domenicale ed a coloro i quali non erano al meglio dal punto di vista fisico di recuperare con tutta tranquillità. Mai infortuni e forfait eccellenti sono stati così opportuni infatti per il Napoli, che ha visto i vari Higuain, Maggio, Zuniga ed Hamsik disertare tra infortuni e mancate qualificazioni gli appuntamenti internazionali di questo fine settimana e della metà della prossima. Gli altri azzurri in campo infatti saranno tutti dislocati in Europa e quindi esentati da trasvolate transoceaniche: per Pandev, Inler, Behrami, Mertens, Reina e Dzemaili le gare infrasettimanali saranno probabilmente il test probante per testarne l’impiego al venerdì successivo.

Discorso a parte invece per Lorenzo Insigne, che con molta probabilità non sarà impiegato nella trasferta danese, ma che sarà assoluto protagonista invece nella sfida di martedì sera nel “suo” San Paolo contro l’Armenia, con l’auspicio di essere protagonista sia con la maglia della Nazionale che con quella del Napoli 72 ore dopo nella sfida con i giallorossi.
(Fonte foto: Rete Internet)