CONDIVIDI

1548189_10202158119528727_1569161936_o

Rafa Benitez ha parlato in conferenza stampa a Castelvolturno in vista della delicata sfida con la Roma di domani sera valevole per la finale di Coppa Italia. Il tecnico spagnolo si è soffermato sulla sfida con i giallorossi e anche sul rapporto con De Laurentiis. Ecco le sue parole:

“Dobbiamo fare un gol più di loro, cercheremo di fare una partita di intensità, sinora abbiamo perso due volte con la Roma, ma abbiamo giocato sempre bene. Stavolta vogliamo vincere, magari giocando bene, ma in ogni caso conta la vittoria.Loro faranno leva sulla grande forza difensiva e sulle ripartenze, ma hanno anche gran palleggio e capacità offensiva. Non so come giocheranno, so che noi cercheremo di fare una partita d’attacco sin da subito cercando il gol. La Roma è un avversario duro, noi abbiamo le potenzialità per vincere, sarà un bel match”.

Il rapporto con De Laurentiis:”Ringrazio il Presidente per la stima, tra noi c’è sempre stato un gran rapporto, così come con il gruppo e la Società. Io voglio vincere, vorrei farlo al primo anno se è possibile, ma credo che l’obiettivo è rimanere in maniera stabile ai vertici nel tempo. La mentalità vincente è quella che dobbiamo avere ora e in futuro. Noi tutti ricordiamo del Napoli di Maradona, ma questa Società dieci anni fa affrontò il fallimento. In questi dieci anni ha avuto un grande percorso di crescita e noi vogliamo che questa crescita prosegua per arrivare sempre più in alto” .

Ancora sulla sfida con la Roma: “E’ un giocatore veloce, ma non possiamo snaturare il nostro modo di giocare. La Roma ha tanti elementi di qualità, proveremo ad essere attenti a tutti, ci vorrà l’aiuto dell’intera squadra per aiutare la fase difensiva”.

Su Higuain e sulla formazione di domani:“Gonzalo ha qualità per fare la differenza, se la squadra lo aiuta può certamente essere decisivo sempre. Mi aspetto che tutti quanti, in ogni caso, diamo il massimo perché abbiamo tanti elementi in squadra che possono fare la differenza”.

“Non ho ancora deciso. Sicuramente con Ghoulam e Jorginho abbiamo più soluzioni, ripeto che la rosa è più equilibrata e solida dopo il mercato di gennaio. Cercheremo di mettere in campo la squadra migliore”.

Sul San Paolo:“Per noi è fondamentale l’apporto della nostra gente. I tifosi hanno capito come si deve aiutare la squadra, con il Milan sono stati perfetti. Tutti uniti si arriva lontano di sicuro.”

Chiusura sulla dedica di una ipotetica vittoria:“Per i tifosi, per la Società, i giocatori che ogni settimana danno il cento per cento e per tutte le persone che hanno contribuito alla crescita del Club in questi anni” .

Luigi Iervolino