CONDIVIDI

image

Un grande Napoli annienta un Milan troppo spregiudicato per 3-1. Grande prestazione per Inler e Hamsik dopo molte uscite sotto la sufficienza per i due azzurri. Il Milan è un laboratorio aperto e Seedorf avrà molto da lavorare.
Benitez sorprende ancora e lascia in panchina Callejon lanciando Insigne e Mertens insieme. Seedorf non rischia Kakà e lancia dal primo minuto Taarabt.
Il Napoli comincia con un piglio importante e mette subito in difficoltà la difesa del Milan. Al primo contropiede però il Milan passa: Taarabt in contropiede arriva al limite dell’aria e con un tiro a giro infila un incolpevole Reina. Sembra la solita partita storta ma questa volta il Napoli è una squadra diversa con una convinzione diversa.
Passano pochissimi minuti e Inler rimette le cose apposto: tiro dai 20 metri, palla deviata da De Jong che si infila sotto la traversa con una parabola beffarda.
Dopo il pareggio il Napoli continua a giocare e a mettere in difficoltà la difesa dei rossoneri. Al 14′ è il Pipita Higuain a sfiorare il gol del vantaggio con un tiro a giro che finisce di poco al lato. Al 22′ episodio clamoroso: Mertens lanciato a rete viene atterrato fuori aria da Abbiati. L’arbitro Massa decide solo per il giallo. Decisione un po’ controversa per il fischietto di Imperia. Al 41′ grandissima azione del Napoli: prima palo di Maggio e poi colpo di testa di Insigne che esce fuori di poco.
Nel secondo tempo il Napoli continua a pressare e creare occasioni da gol. Al 10′ il Napoli passa: grandissima palla di Inler che spezza la difesa del Milan. Sul cross Higuain ci mette la testa e spizza il pallone quel tanto che basta per infilare Abbiati. Esplode il San Paolo. Dopo il vantaggio il Napoli si siede e rischia di subire il pareggio con un liscio clamoroso di Reina che mette fuori tempo anche Balotelli.
Il Napoli si scuote e a pochi minuti dal termine il Napoli trova il terzo gol ancora con Higuain che mette in rete un facile tap-in dopo un’azione grandissima di Hamsik. Finisce tra applausi e ovazioni per gli azzurri e tutti pronti per Mercoledì: al San Paolo arriva la Roma per la semifinale di ritorno.
Luigi Iervolino