CONDIVIDI

time out rari nantes

Sbarazzina, autoritaria, spavalda in casa; sfortunata, balbettante, condannata dagli episodi negativi in trasferta. E’ una stagione dai due volti fin qui per la Rari Nantes Salerno che, archiviata la sconfitta di Palermo, torna a respirare l’aria della piscina amica della ‘Vitale’. Sabato pomeriggio (ore 16:30) in programma la difficile sfida contro Nuoto Catania, sette da tutti indicato tra i favoriti del girone e reduce dal corroborante successo nel derby dell’Etna contro Muri Antichi. Partiti in sordina complice lo shock causato dalla prematura scomparsa del presidente Francesco Scuderi, i rossazzurri di Peppe Dato hanno ingranato la quarta iniziando a scalare posizioni in classifica. Non sarà semplice per Biancardi e compagni che pure finor hanno fatto valere appieno il fattore ‘Vitale’ conquistando tre successi casalinghi su tre. Mario Grieco ha preparato al solito con dovizia di particolari il match, il primo d’un vero e proprio ciclo di ferro per i salernitani che faranno visita a Civitavecchia dopo la sfida contro i siciliani. “Non sarà partita semplice, Nuoto Catania è compagine ben attrezzata e sulla carta è senza dubbio favorita – spiega Grieco – Noi in casa ci trasformiamo, anche se finora in trasferta abbiamo sempre giocato buone partite. Alla ‘Vitale’ riusciamo ad esprimerci con più tranquillità, un risultato positivo ci consentirebbe di approcciare con il morale alto alla successiva sfida contro Civitavecchia. Non abbiamo nulla da perdere, ma se davvero vogliamo nutrire ambizioni d’alta classifica è arrivato il momento di dimostrarlo”. Sulla stessa lunghezza d’onda Carmine Esposito: “Siamo i primi ad essere consapevoli di questa metamorfosi tra le partite interne ed esterne, probabilmente pecchiamo un po’ d’esperienza nei momenti topici delle gare disputate in trasferta. Finora alla ‘Vitale’ non abbiamo mai deluso, vogliamo continuare la striscia di risultati positivi”.

 

CONVOCATI: Ingrosso, Donnabella, Giordano, G. Esposito, Pasca, C. Esposito, Bernaudo, Biancardi, Gallozzi, White, Parrilli, Ferrigno, Russo, Vuolo. Arbitri: Arbitri: Barbera e Ruscica.

Comunicato stampa