CONDIVIDI

image

Domenica il Napoli in trasferta affronterà l ‘Atalanta in un campo storicamente ostico per gli azzurri. L’ultima vittoria azzurra risale nel 2010 quando Quagliarella e Pazienza stesero un’Atalanta guidata da Antonio Conte. Nemmeno l’immenso Cavani è riuscito a sfatare il tabù dell’Atleti Azzurri d’Italia. Il matador riuscì a strappare un pari all’ultimo respiro nel 2011 e nel 2012 sconfitto da un eurogol di Carmona. Il Napoli di Benitez arriva dopo due pareggi e non può permettersi altri passi falsi. Gli azzurri andranno a Bergamo senza i nuovi acquisti e scenderanno in campo con la sorpresa Jorginho e con Mertens che andrà a sostituire un inquieto Insiegne. Gli uomini di Colantuono dopo la beffa di Torino vogliono riprendere a far punti e schierano la miglior formazione possibile con German Denis a guidare l’attacco degli oborici.

Arbitro della sfida Gianluca Rizzoli di Bologna,42 anni, alla tredicesima stagione in A. Il fischietto bolognese è stato designato anche per i prossimi Mondiali di Calcio in Brasile. Rizzoli vanta alcuni precedenti con il. Napoli: sei vittorie, dieci pareggi e sei sconfitte. L’ultimo precedente risale al 2012 quando il Napoli di Mazzarri fu sconfitto 2-1 a Milano contro L’Inter.

Luigi Iervolino