CONDIVIDI

909189_10202036053157144_170121717_n

Conferenza stampa di presentazione per il nuovo acquisto del Napoli Jorginho. Il centrocampista, ex Verona, si è mostrato alla stampa molto sorridente e entusiasta della scelta fatta. Jorginho ha parlato subito dell’accoglienza che ha avuto dal Napoli e dai suoi nuovi compagni: “Mi ha colpito molto l’accoglienza che ho avuto dai compagni e dalla città. Sono stato subito bene e mi trovo splendidamente in questo gruppo. Sono venuto a Napoli per crescere ed imparare, ma sono anche consapevole di poter dare il mio contributo alla squadra”.

“Naturalmente i primi con i quali ho legato sono i brasiliani del Napoli, mi hanno portato a cena a mi hanno fatto sentire subito a casa”.

Poi ha parlato del primo colloquio avuto con Benitez: “Il mister mi ha insegnato i movimenti da fare e mi ha parlato molto riguardo all’aspetto tattico del centrocampo e dello schema che adotta la squadra. Sono contentissimo di essere qua, voglio crescere con impegno ed umiltà. Il Chievo? Sono pronto ad andare in campo quando deciderà l’allenatore”.

Alla domanda su quale ruolo predilige, il nuovo centrocampista del Napoli ha risposto: “Io sono cresciuto coprendo un po’ tutti i ruoli nel centrocampo, ma quello che preferisco è il centrale. Mi piace gestire la palla e leggere il gioco. Sono maturato osservando molto campioni come Pirlo e Xavi. Qui ho trovato centrocampisti molto forti, ci sono tre nazionali svizzeri e mi daranno una grande mano. Spero di poter arrivare ad alti livelli in futuro e vincere con il Napoli”.

Immaginando il debutto al San Paolo davanti a uno stadio pieno che non smette mai di tifare per la propria squadra, Jorginho è apparso entusiasta e ha cosi parlato: “Mi hanno raccontato del clima fantastico che c’è al San Paolo, so che c’è tantissimo calore e per me sarà una ulteriore carica. Ho tantissime motivazioni ma voglio restare sereno per ora e giocare con tranquillità e consapevolezza di dare il massimo per il Napoli”.

Jorginho ha scelto la maglia numero 8 del Napoli, una maglia importante indossata da giocatori che hanno fatto la storia del Napoli: “Ho scelto l’otto perchè è un numero che mi è sempre piaciuto e poi so che a Napoli ha una storia importante”.

Luigi Iervolino