CONDIVIDI

Il Presidente a Radio Kiss Kiss: Diamo tempo a Benitez di condurre la squadra verso grandissimi traguardi

“Nel 2014 saremo ancora più competitivi”. Aurelio De Laurentiis, attraverso i microfoni di Radio Kiss Kiss, invia il suo messaggio augurale ai napoletani. Il Presidente azzurro trae un bilancio del 2013 ma soprattutto guarda al futuro, già propiettato verso un anno che si preannuncia ricco di eventi ed emozioni..

“Abbiamo chiuso l’anno al terzo posto in campionato, con tre punti rispetto alla scorsa stagione e con il record di punti della storia azzurra. Il bilancio è positivo e deve far piacere a tutti, perchè non bisogna dimenticare che meno di dieci anni fa eravamo rinati dal nulla. Dobbiamo essere coscienti che siamo ripartiti da zero, come se non esistesse una Società di calcio. Abbiamo ricominciato dalla C, siamo ripartiti da lì fino a raggiungere in pochi anni i livelli attuali. Abbiamo fatto tesoro del fair play finanziario e siamo riusciti in questi anni a costruire con investimenti oculati quello che altri Club non sono riusciti a fare”.

“Abbiamo scelto Benitez quale tecnico che caratterizzasse il nostro gioco così come viene effettuato nei più grandi Club del mondo. Il 4-2-3-1 è un modulo vincente ma anche complesso da assorbire. Quindi c’è bisogno di tempo ed anche eventualmente di uomini che possano interpretarlo al massimo, ma questo non vuol dire che i giocatori che abbiamo in rosa non sappiamo farlo al meglio”.

“Uscire con 12 punti in un girone Champions è da record. Quindi non possiamo rimproverarci nulla perché stiamo disputando una stagione imprtante e sono fiero ed orgoglioso dei miei calciatori”.

Quali sono gli obiettivi per il 2014?

“L’obiettivo principale è rafforzare sempre il Napoli attraverso la guida di un allenatore al quale bisogna dare il tempo per fare una giusta semina. Bisogna dare la possibilità ed il modo a chi ha in mano questa Formula 1 di condurla verso grandi traguardi. Il nostro obiettivo è stare stabilmente nel calcio che conta e stazionare ai primi posti del campionato. In questi anni ci siamo riusciti e non mi sembra che altri grandi Club ci stiano riuscendo con la nostra frequenza. Noi lavoriamo ad un processo di internazionalizzazione e di mondializzazione e su questo percorso ci muoveremo in futuro”.

Ci saranno nuovi acquisti a gennaio?

“Gli acquisti devono essere il compendio di ciò che serve alla squadra. Poi bisogna essere in due per comprare e vendere, bisogna considerare che dall’altra parte ci possono essere squadre che non vogliono vendere o calciatori che non desiderano Napoli. Le componenti da mettere d’accordo sono tante. Io prometto di adoperarmi al massimo nel rispetto del fair play finanziario. Il nostro allenatore sta mettendo a disposizione la sua grande conoscenza di calciatori internazionali. Abbiamo una disponibilità finanziaria ed anche un team di scounting eccellente. Ci sono tutti gli ingredienti per poter rendere il Napoli sempre più competitivo sia a gennaio che a giugno”.

Poi un augurio ai napoletani...“Cari tifosi del Napoli, siamo qui per costruire un futuro ancora più solido. Il Napoli è una bandiera che sta rappresentando la città con orgoglio e grande passionalità. In questo momento di forte difficoltà dobbiamo tutti rimboccarci le maniche affinchè possiamo essere attivi e attori del nostro territorio per riportarlo alla straordinarietà che è intrinseca nella storia napoletana. Vi auguro un bellissimo 2014, e sono certo che sarà un anno di rinascita per la città. Così come è rinato anni fa il Napoli che oggi gioca in campo internazionale con un grandissimo allenatore ed una squadra di spessore. Auguri a Rafa Benitez, auguri alla squadra ed auguri a tutti i magnifici tifosi azzurri”.

Il Presidente rivolge anche un augurio speciale a Michael Schumacher…

“Voglio rivolgere un pensiero ed un augurio affettuoso a Schumacher affinchè riesca a superare questo momento critico. Siamo tutti al suo fianco”.

FONTE: S.S.C. NAPOLI