CONDIVIDI

Gli azzurri rifilano 5 gol al Torino. Insieme alla Juventus, il Napoli è l’unica squadra che riesce a sconfiggere questo Torino fra le proprie mura, allo stadio Olimpico. Gli azzurri sono secondi, in attesa del verdetto della partita di questa sera tra Roma e Juventus.

Il Napoli scende in campo con il suo classico 4-3-3. Reina difende la porta azzurra. Hysaj, Albiol, Koulibaly e Ghoulam sono i 4 di difesa. A centrocampo le mezzali sono Hamsik e Allan e in cabina di regia è il turno di Jorginho. In avanti c’è il tridente delle meraviglie: Insigne, Mertens e Callejon.

Il Napoli inizia a macinare gioco e passa in vantaggio al 6’, Allan serve in profondità Callejon, lo spagnolo incrocia il tiro, che insacca la rete a fil di palo. Al 18’ Callejon può portare i suoi sullo 0 – 2 ma, servito da Hysaj, incrocia troppo il tiro. Al 19’ Ghoulam batte una rimessa laterale e serve Mertens oltre i difensori del Torino, Hart si frappone e il belga prova il pallonetto, ma va oltre la traversa. C’è un leggero appannamento degli azzurri e il Torino ne approfitta in due occasioni. Al 22’ Koulibaly ribatte un pallone di testa in una zona dove c’è Ljajic, che tira alto. Al 25’ Belotti colpisce un pallone in area che impatta su Callejon, Reina para agevolmente. Al 30’ il Napoli ci prova per vie centrali, triangolazione Hamsik-Mertens, e poi palla a Insigne, il suo pallonetto non sorride agli azzurri. Al 38’, dopo un fuorigioco inesistente fischiato a Mertens, Belotti si gira poco fuori l’area azzurra, il tiro finisce fuori dal campo, alla destra di Reina. Gli azzurri vanno negli spogliatoi sul risultato di 0 – 1.

Inizia il secondo tempo, e sembra che l’inerzia della partita possa cambiare. Al 47’ tiro da fuori di Benassi parato da Reina. Al 55’ tiro appena fuori di Boye. Ma il Napoli si fa vivo dalle parti di Hart, su un calcio d’angolo al 57’ Hamsik colpisce di testa poco fuori. Ma la partita viene rimessa sui binari favorevoli al Napoli al 59’, quando Mertens serve Insigne, che batte Hart. Manca il gol di Mertens. Il belga ci prova al 61’, ma Hart para. Si devono aspettare 10 minuti. Il gol del belga arriva al 71’, il Napoli parte in contropiede, Mertens prende palla sulla sinistra, si accentra e segna il terzo gol della partita. Oramai il Torino è in balia degli azzurri. Al 75’ c’è un bel cross teso di Ghoulam, Mertens non ci arriva, ma si fionda come un avvoltoio Callejon, che sigla la sua doppietta. Al 77’ arriva il poker azzurro, il gol è di Zielinski, assistito da Callejon. Al 80’ Albiol salva col corpo su un tiro di Molinaro.  La partita finisce 0 – 5, dopo una solida e prolifica prestazione degli azzurri di Sarri.