CONDIVIDI

Il Napoli tiene solo un tempo poi crolla 3-1 allo Juventus Stadium contro i bianconeri nell’andata della semifinale di Tim Cup. Vantaggio di Callejon nei primi 45′ minuti, poi i bianconeri affondano con una doppietta di Dybala -su rigore- e Higuain.
Il Napoli si schiera con Reina tra i pali. In difesa Maggio, Albiol, Koulibaly e Strinic. A centrocampo Hamsik, Diawara, Rog. In attacco Insigne, Callejon e Milik. Inizio positivo per il Napoli che mantiene bene il campo e la foga della Juventus. La prima occasione è per Dybala che si inserisce ma Reina è bravo ad anticipare l’argentino. Sugli sviluppi dell’angolo è Mandzukic a rendersi pericoloso ma Reina blocca. Il Napoli ci prova con Insigne da lontano ma Neto para in tranquillità. Al 34′ occasione per Higuain che di punta calcia sopra la traversa. Al 37′ il Napoli passa: cross sontuoso di Insigne per Callejon che con un facile tap in sigla il vantaggio degli azzurri. Subito reazione dei bianconeri con Mandzukic che di testa impegna Reina, sulla respinta il portiere azzurro è miracoloso su Lichsteiner.
Nel secondo tempo subito calcio di rigore per la Juventus con Koulibaly che atterra Dybala. Sul dischetto va l’argentino che non sbaglia per il pareggio della Juve. Dopo la folata iniziale la Juve rallenta e Sarri cambia: fuori Hamsik e Milik dentro Zielinski e Mertens. Al 18′ la Juventus passa in vantaggio: cross di Dybala, liscio di Reina e diagonale vincente di Higuain che sigla il 2-1. Al 22′ ancora calcio di rigore per la Juventus: Reina atterra Cuadrado e per Valeri è ancora rigore. Dal dischetto va ancora Dybala che non sbaglia ed è 3-1 per la Juve. Nel finale il ritmo scende e dopo 4 minuti di recupero Valeri decreta la fine del match. Il Napoli tornerà in campo Sabato all’Olimpico nell’anticipo contro la Roma.