CONDIVIDI

dopo-napoli-chievo-pepe-reina-in-lutto-morto-gaspar-rosety

Il Napoli non sa più vincere e pareggia 1-1 al San Paolo contro la Lazio. Vantaggio con Hamsik poi il pari di Keita anche grazie a un errore di Reina.

54 secondi e Napoli vicino al gol con Mertens che sfiora il palo. Al 10′ sempre Mertens mette i brividi a Marchetti che respinge in angolo. La Lazio non sta guardare e prova a controbattere con Keita che calcia sopra la traversa. Al 24′ punizione dai 25 metri di Mertens ma il pallone esce di pochissimo. Nel finale la Lazio respira e tenta di rendersi pericolosa con Milinkovic-Savic che alza sopra la traversa.

Nel secondo tempo subito Lazio con Immobile ma Reina risponde presente. Un minuto dopo azione fotocopia di Immobile ma il sinistro dell’attaccante di Torre Annunziata finisce a lato. Il Napoli si scuote e si rende pericoloso con Insigne ma Marchetti devia in angolo. Al 7′ il Napoli passa: serpentina eccezionale di Hamsik che con un diagonale chirurgico batte Marchetti e porta il Napoli in vantaggio. Passa un minuto e la Lazio pareggia: Keita prova a imitare a Hamsik, il tiro è debole ma Reina sbaglia e la Lazio trova 1-1. Il Napoli vuole vincere e continua a pressare la difesa insicura della Lazio. Hysaj al 16′ prova la botta da fuori ma Marchetti salva ancora i biancocelesti. Al 24′ Gabbiadini appena entrato calcia troppo piano e Marchetti blocca a terra. Dopo 3 minuti di recupero Damato decreta la fine della partita.