CONDIVIDI

nuovo-stadio-besiktas

Rialzati Napoli! Questo l’imperativo dopo la sconfitta subita a Torino contro la Juventus. Il Napoli torna in campo in Champions League in una difficile trasferta in terra turca contro il Besiktas. All’andata, quindici giorni fa, gli azzurri uscirono sconfitti dalla sfida del San Paolo e oggi cercano il riscatto per provare a chiudere il discorso qualificazione.

Brucia ancora la sconfitta subita a Torino contro i bianconeri per mano dell’ex Higuain, c’è tanta delusione ma non bisogna fermarsi e la squadra di Sarri è pronta a lottare per riscattarsi subito e continuare nel migliore dei modi la stagione centrando in anticipo la qualificazione agli ottavi.

Trasferta difficile e ostile per i partenopei che troveranno una bolgia alla Vodafone Arena, uno stadio di rara bellezza e fortino inespugnabile.

Sarri alla nella conferenza stampa della vigilia ha caricato la squadra per la difficile trasferta e si attende il miglior Napoli:

Ci aspetta una partita difficile su un campo caldo, ma abbiamo il carattere giusto per poterla affrontare“. “La squadra a Torino contro la Juventus ha dimostrato personalità. Domani voglio vedere lo stesso atteggiamento, sono sempre contento di giocare partite accese e sentite. A differenza di sabato, però, dobbiamo limare alcuni difetti ed eliminare certi errori”

Il tecnico toscano si affida a Gabbiadini in attacco, squalificato in campionato e schierato al centro dell’attacco insieme a Callejon e Insigne. In difesa rientra Maksimovic. A centrocampo spazio a Jorginho con Allan e il capitano Marek Hamsik. Zielinski e Mertens partiranno dalla panchina.

Il Besiktas schiera un 4-2-3-1 con Aboubakar in attacco alle spalle di Queresma, Tolgay e Adriano e l’ex Inler a centrocampo.

Ecco le formazioni ufficiali.

Besiktas: Fabri; Beck, Marcelo, Rhodolfo, Tosic; Atiba, Inler; Quaresma, Tolgay, Adriano; Aboubakar. All. Gunes

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Gabbiadini, Insigne. All. Sarri