CONDIVIDI
REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - AUGUST 23: SSC Napoli coach Maurizio Sarri looks on before the Serie A match between US Sassuolo Calcio and SSC Napoli at Mapei Stadium - Città del Tricolore on August 23, 2015 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

NAPLES, ITALY - SEPTEMBER 17: Napoli's coach Maurizio Sarri looks on during the UEFA Europa League match between Napoli and Club Brugge KV on September 17, 2015 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Un solo risultato: la vittoria! A Crotone il Napoli non ha alternative. Gli azzurri scendono in campo oggi alle 15 allo stadio Scida contro la squadra di mister Nicola ultima in classifica con un punto per ritrovare il successo che manca da tre gare.

Il Napoli reduce dalla doppia sconfitta in pochi giorni contro Roma e Besiktas, si è allontanato dai vertici della classifica scivolando al quinto posto, e in Champions si è fatto avvicinare dal Besiktas e dal Benfica, complicando una qualificazione che era ad un passo.

Non ha alternative la squadra di Sarri che vuole tornare ad essere protagonista in questa stagione e voltare subito pagina dopo una mini-crisi. Una vittoria servirà a ritrovare certezze smarrite e convinzione nei propri mezzi, ma non sarà facile su un campo comunque difficile e contro un avversario, che, seppur ultimo, venderà cara la pelle contro i partenopei.

Tanti cambi in vista per mister Sarri. La certezza la davanti sarà Gabbiadini, che ha ritrovato il gol su rigore in Champions, si è visto annullare un bel gol in rovesciata e ha dimostrato qualità e spirito giusto per diventare il trascinatore di questa squadra e dovrebbe riprendersi il posto da titolare in mezzo al tridente. Stesso discorso per Dries Mertens, un passo in più rispetto agli altri e tanta voglia di essere protagonista. Probabile il suo impiego insieme a Callejon.

Previsto ampio turnover allo Scida con un centrocampo rivoluzionato. Dopo il buon esordio di mercoledì in Champions, Diawara dovrebbe avere una maglia da titolare lasciando rifiatare Jorginho, apparso non al meglio nelle ultime gare e finito sul banco degli imputati. Al suo fianco dovrebbe tornare Allan. In difesa, ancora assente Albiol, spazio a Maksimovic al fianco di Koulibaly con Hysaj e Ghoulam sulle fasce, ma c’è Strinic che scalpita. Tra i pali il solito Pepe Reina che cerca il riscatto dopo qualche errore di troppo in Champions.

Il Crotone dovrebbe schierare la squadra che ha fatto bene a Sassuolo sfiorando il successo sul campo dei neroverdi. Nicola si affida al tridente composto da Tonev, Palladino esterni e Falcinelli. Grande entusiasmo sugli spalti, con un pubblico ritrovato dopo i lavorio di ampliamento all’impianto.

Gara affidata all’arbitro Mazzoleni. Ore 15 fischio d’inizio.