CONDIVIDI

San Paolo Champions

Si torna in campo. il Napoli questa sera é atteso al San Paolo per la terza sfida del girone di Champions League. Gli azzurri, primi nel girone con 6 punti, affrontano il Besiktas per provare a conquistare tre punti importanti e chiudere in fretta il discorso qualificazione.

Una gara fondamentale anche per ritrovare fiducia, stimoli ed entusiasmo dopo le due sconfitte consecutive in campionato. I partenopei sono reduci dalla brutta sconfitta contro la Roma in campionato che ha spinto il Napoli lontano dai vertici della classifica, scavalcato dalla Roma e dal Milan.

In Europa quest’anno la squadra di Sarri ha fatto benissimo contro Dinamo Kiev e Benfica, e seppur orfana di Milik, dovrà continuare il trend positivo e provare a conquistare l’intera posta in palio. Un successo spalancherebbe al Napoli il passaggio del turno: stasera in caso di vittoria e pareggio tra Dinamo Kiev e Benfica, la qualificazione agli ottavi sarebbe già matematica.

Non sarà impresa facile battere il Besiktas. I turchi sono una delle poche squadre europee ancora imbattute in stagione. Il tecnico Gunes deve rinunciare a Ozyakup e in attacco dovrebbe schierare Adriano, Talisca e Quaresma alle spalle della punta Aboubakar.

Tanti dubbi di formazione per Maurizio Sarri che nella conferenza stampa della vigilia ha ribadito fiducia in attacco a Manolo Gabbiadini, ma é importante che l’ex attaccante della Sampdoria si adatti al gioco della squadra: ” E’ un grandissimo giocatore, è la squadra che deve dargli una mano. Sono sicuro che ci darà una grande mano”. “Manolo non si deve adattare a me, ma a questa squadra che ha un modo di giocare che io non ho imposto, ma ho accompagnato per le caratteristiche che hanno esterni e centrocampisti. Nessuno vuole andare contro le caratteristiche di un giocatore, ma nessun tecnico per un giocatore ne sacrifica 7-8. Spostarsi di qualche metro non significa passare dal 100% del rendimento al 50%”.

Il tecnico toscano oggi ha diramato la lista dei convocati. Out Raul Albiol, per guai muscolari e, notizia dell’ultim’ora, probabile assente anche il capitano Marek Hamsik apparso affaticato nella rifinitura mattutina. Sarri non rischia: probabile impiego dal primo minuto per Zielinski, al suo fianco Allan e Jorginho. In difesa Chiriches potrebbe sostituire Maksimovic. In attacco con Gabbiadini ci dovrebbero essere Callejon e Mertens.

Ecco la lista dei convocati:

Reina, Rafael, Sepe, Maksimovic, Chiriches, Ghoulam, Hysaj, Koulibaly, Maggio, Strinic, Diawara, Allan, Giaccherini, Zielinski, Allan, Jorginho, Rog, Callejon, Insigne, Mertens, Gabbiadini.