CONDIVIDI

174116039-c4506448-55f8-4463-baeb-06a615332159

Il Napoli è a un passo dalla qualificazione in Champions diretta. All’Olimpico gli azzurri battono 2-1 il Torino e mantengono il +2 in classifica sulla Roma. Sabato basterà vincere con il Frosinone per tornare in Champions dopo 3 anni.

Il Napoli si schiera con Reina in porta, Hysaj a destra, Koulibaly e Albiol al centro, Ghoulam a sinistra. A centrocampo Allan, Jorginho e Hamsik. In attacco Insigne, Callejon e Higuain.

Napoli che parte in maniera decisa con Higuain che si gira e tira ma Padelli si distende e devia in angolo. Al 9′ altra conclusione del Pipita ma il tiro è debole e si spegne tra le braccia di Padelli. Al 11′ gol annullato a Belotti che in posizione irregolare batte Reina ma l’arbitro annulla. Il tempo di rubare palla e il Napoli passa in vantaggio: Hamsik recupera palla e con un passaggio filtrante lancia Higuain solo davanti a Padelli che non sbaglia e porta in vantaggio il Napoli. Al 19′ il Napoli raddoppia: ancora Hamsik con una serpentina mette al centro per Callejon che con un facile tap in sigla il 2-0 per gli azzurri. Il dominio dei ragazzi di Sarri continua sempre con Higuain che da oltre 25 metri colpisce il palo. Al 28′ è Insigne che va vicino al tris ma Padelli evita con un intervento goffo ma efficace.

Nel secondo tempo i ritmi si abbassano e le occasioni latitano. Al 18′ Insigne prova il tiro a giro ma il palo finisce ampiamente fuori. Al 20′ dal nulla arriva il gol che riapre la partita con Bruno Peres che con un pallonetto supera un incerto Reina per il 2-1. Il finale è una sofferenza infinita. Al 92′ il Torino rimane in 10 per l’espulsione di Vives che entra in maniera dura su Allan. Dopo 5 minuti di recupero Damato decreta la fine del match e la vittoria del Napoli. Sabato al San Paolo basterà battere il Frosinone per volare in Champions League.