CONDIVIDI

img_2846.jpg

Addio scudetto! Adesso é finita, per davvero! Il Napoli sconfitto 2-0 dall’Inter a San Siro dice definitivamente addio ai sogni di gloria. la Juventus scappa, ancora una volta. impossibile tenere il passo dei bianconeri che pian piano si avviano verso il quinto tricolore di fila. Se a sei punti di distacco c’era ancora una flebile speranza, la sconfitta di San Siro spazza via come il vento quella piccola fiammella per poter crederci e sperare ancora. La Juventus travolge il Palermo e vola a + 9, a 5 giornate dalla fine. Considerando il turno infrasettimanale, i bianconeri, già domenica prossima potrebbero festeggiare il tricolore.

Adesso bisognerà soltanto concentrarsi sul secondo posto che vale la Champios diretta, per tornare nell’Europa che conta. Almeno quello! Per fortuna, la Roma oggi viene fermata sul pari dall’Atalanta trascinata dall’ex Marco Borriello, ma i giallorossi devono ringraziare l’eterno Francesco Totti, che nel finale segna il gol del pari e regala un punto insperato ai giallorossi. Martedì si torna in campo. Al San Paolo arriva il Bologna. Rialzarsi subito… Parola d’ordine!!!

La partita

A San Siro il Napoli affronta l’Inter di Mancini senza Higuain, ancora fermo per la squalifica. In attacco c’è Manolo Gabbiadini. Sarri ripropone la formazione tipo lasciando in panchina Ghoulam. Al suo posto Strinic dal primo minuto.

Al 4′ Inter in vantaggio con Icardi. Lancio dalle retrovie, aggancio dell’argentino, e pallonetto vincente che batte Reina per l’1-0. Dubbia la posizIone del l’attaccante dell’Inter che forse era al di là della linea del fuorigioco.

Dopo il gol dei nerazzurri il Napoli cerca la reazione, ma i partenopei non trovano spazi e ci provano dalla distanza con due conclusioni pericolose. Prima con un tiro pericoloso di Hamsik deviato in angolo da Handanovic, poi ancora con Allan che prova la gran botta dalla distanza, ma ancora una volta Handanovic devia in angolo e salva la porta.

Il Napoli domina la gara con tanto possesso palla, ma gli azzurri creano poche occasioni e nel finale di tempo é ancora l’Inter a colpire con Brozovic che servito da Icardi insacca il 2-0 che chiude il primo tempo.

Nella ripresa la musica non cambia e L’ Inter difende bene il risultato chiudendo ogni spazio al Napoli, incapace di trovare spunti per creare occasioni gol per riaprire la gara.

La squadra azzurra non riesce a trovare il gol, nonostante qualche buona azione e la spinta dei neo entrati Mertens e Ghoulam. Nel finale entra anche El Kaddouri, ma il Napoli non punge e la gara termina 2-0 in favore dei nerazzurri.

San Siro questa volta è amara, ma é amaro anche il Napoli che sbatte contro il muro nerazzurro e si neutralizza, fino a scomparire.

Lo scudetto è andato… Ma non bisogna mollare adesso! E mentre il Napoli è ancora in silenzio stampa, la parola torna al campo. La Champions è un obiettivo importante è prezioso per questa squadra che ha disputato una grande stagione. In attesa di Higuain, che tornerà in campo regolarmente contro la Roma, martedì si torna in campo al San Paolo contro il Bologna. E come canta la curva… DEVI VINCERE!!!