CONDIVIDI

hamsik-frosinone-1

Il Napoli batte con autorità il Verona 3-0 e tiene a distanza di sicurezza la Roma e torna a -6 dalla Juventus. Buona la prova degli azzurri nonostante le assenze importanti per squalifiche.
Il Napoli si schiera con Reina in porta, Hysaj a destra, Albiol e Chiriches a centro, Ghoulam a sinistra. A centrocampo David Lopez, Jorginho e Hamsik. In attacco Insigne, Callejon e Gabbiadini.
Il Napoli parte concentrato e all’8 gli azzurri colpiscono il palo su una punizione di Insigne. Al 14′ il Napoli non è fortunato e colpisce ancora il palo, lo stesso di Insigne, con Gabbiadini che davanti al portiere veronese stampa la sua conclusione sul legno. Al 18′ è Gollini a fermare Gabbiadini che solo davanti al portiere spara sull’estremo difensore veneto. Al 21′ è miracoloso Gollini su Gabbiadini che in scivolata a botta sicura interviene con un colpo di reni fantastico deviando in corner. Al 26′ ancora Napoli in attacco con Lopez che con un diagonale sfiora il palo. Al 32′ il Napoli passa: lancio di Hamsik per Callejon che esalta ancora Gollini ma sulla ribattuta arriva come un falco Gabbiadini che di testa gonfia la rete per il vantaggio azzurro. Al 44′ palla illuminante di Hamsik, Callejon va nello spazio e viene atterrato da Souprayen. Per Celi è calcio di rigore ed espulsione. Sul dischetto va Insigne che non sbaglia per il 2-0 che porta le squadre negli spogliatoi.
Nel secondo tempo il Napoli controlla con il possesso palla la tenua reazione degli ospiti che provano ad riaprire la partita senza creare pericoli. Al 25′ il Napoli sigla il tris: percussione di El Kaddouri che mette al centro per Callejon che con un facile tocco trafigge Gollini per il 3-0. Al 33′ altra palla magica di Hamsik per Callejon che però spreca calciando male. Dopo 3 minuti di recupero Celi decreta la fine del match e la vittoria per il Napoli. Sabato gli azzurri saranno di scena a San Siro contro l’Inter alle 20,45.