CONDIVIDI

rafa benitezRafa Benitez spiega la condizione della squadra e l’approccio alla gara contro la Lazio, ai microfoni della conferenza stampa a Castel Volturno. Ecco quanto riportato dalla redazione Sport.ilmediano: Mister com’è l’umore del gruppo dopo la partita di mercoledì?

Ovviamente c’è amarezza per il risultato, ma il carattere e l’intensità con la quale abbiamo giocato a Dortmund è assolutamente positiva. L’ho detto anche ai ragazzi e sotto il profilo della prestazione vorrei che avessimo lo stesso atteggiamento anche domani all’Olimpico. La partita di domani è  certamente importante ma il campionato è lungo. Noi dovremo essere consapevoli di ciò che possiamo fare e proseguire con la mentalità che ho visto mercoledì”.

Come sta la squadra come condizione generale?

La squadra fisicamente sta bene, nelle ultime due partite abbiamo fatto più corsa ed avevamo più sprint che mai. Quindi atleticamente siamo a posto. L’atteggiamento del gruppo è perfetto, tutti sono disponibilissimi ed entusiasti di interpretare questo tipo di gioco. Poi purtroppo abbiamo avuto degli infortuni che ci hanno penalizzato. Io credo che abbiamo un gruppo adatto che può crescere e che può essere anche ampliato con nuovi arrivi per essere sempre più competitivo“.

Ha sentito De Laurentiis in questi giorni?

Con il Presidente parliamo molto e l’ho sentito anche stamattina, entrambi sappiamo cosa vogliamo per la squadra e per la Società. Il Napoli vuole diventare uno dei Club più importanti e forti in campo internazionale e lavoriamo in piena sintonia con questa visione generale. Chiaramente la pazienza aiuta, il nostro obiettivo è creare una mentalità tale da restare ai vertici in Italia ed in Europa per anni. La strada è lunga, il progetto è a lungo termine e siamo fiduciosi per il futuro. Vogliamo che sempre più calciatori di qualità sposino e siano attratti dalla dimensione del Napoli”.

Dopo 3 sconfitte si aspetta una reazione dalla squadra?

Io credo che la squadra abbia già risposto bene in campo. Se guardiamo gli episodi notiamo anche che di mezzo c’è un rigore ed un fuorigioco. Poi ripeto che a Dortmund la squadra ha avuto la possibilità di pareggiare più volte. Per questo dico che con quel tipo di reazione, soprattutto quella vista a Dortmund contro un grande avversario, possiamo vincere e giocarcela con tutti. In Champions abbiamo avuto la sfortuna di un girone durissimo, adesso giocheremo l’ultima partita con l’Arsenal e cercheremo di vincere. Ma anche in Europa abbiamo fatto cose importanti sinora”.

Napoli che ha pareggiato una sola volta

Significa che abbiamo sempre l’idea di cercare la vittoria. La mentalità è quella. Io preferisco vincere una partita anziché pareggiarne tre. Poi non siamo stati fortunati sotto porta sia col Parma che col Borussia. Basta che un pallone vada dentro, tra le varie occasioni create e la partita cambia”.

Sta pensando di variare qualcosa nel modulo?

Ho sempre detto che il modulo conta relativamente. Possiamo anche cambiare a gara in corso. Di certo io voglio creare una nostra identità di gioco precisa per essere protagonisti. Non sono a Napoli per giocare con dieci uomini dietro la palla”.

Chi giocherà al posto di Hamsik se non recupererà?

In attacco ho Pandev e Insigne che possono giocare in mezzo. Lorenzo il meglio di sé probabilmente lo dà giocando all’esterno, Pandev è più adatto in quel ruolo ed è un giocatore di esperienza ed altissimo livello. Valuteremo domani

E’ possibile ci sia il debutto di Reveillere in difesa?

Armero ha subìto una botta alla gamba, può darsi che Reveillere possa esordire

Redazione Sport.ilmediano (Fonte: SSC Napoli.it)