CONDIVIDI

image

Ciao ciao Europa! Il Napoli pareggia 1-1 al San Paolo contro il Villareal ed é eliminato dal l’Europa League. Agli azzurri non riesce l’impresa.

Dopo la sconfitta dell’andata Il Napoli cerca una vittoria per continuare la corsa in Europa, per provare a ribaltare il risultato e centrare il passaggio del turno.
Nel Napoli mini turnover rispetto alla gara in campionato con il Milan. Sarri opera cinque cambi e manda in campo dal primo minuto Strinic, Chiriches, David Lopez, Valdifiori, e Mertens. Higuain guida l’attacco. C’è Insigne. Panchina per Callejon.
Avvio vivace con il Villareal che prova subito a cercare il gol. Al 13′ é provvidenziale Reina sul contropiede spagnolo.mgrande parata del portiere e azzurro che respinge la conclusione e salva la porta.
Il Napoli non sta a guardare e al 16′ arriva  il vantaggio azzurro con un super gol di Marek Hamsil che dalla distanza trova la botta vincente che si insacca per l’1-0 in favore del Napoli.
Il Napoli dopo il vantaggio  cerca subito il raddoppio. Prima ci prova Higuain dalla distanza, poi gli azzurri fanno sentire la pressione sulla sinistra. Nel finale da un’azione di Mertens, il Napoli sfiora il raddoppio: cross teso al centro e deviazione spagnola che scheggia la traversa della porta difesa da Aréola.
Al 45′ ancora Metens protagonista, discesa solitaria e diagonale che esce di pochissimo a lato.
É l’ultimo brivido del primo tempo che si chiude con il vantaggio del Napoli per 1-0.
Nella ripresa il Villareal  parte col piede giusto e costringe il Napoli nella sua metà campo. Gli spagnoli sfiorano per due volte il gol, Feina é costretto a smanacciandogli per salvare la porta, poi Hysaj spazza il pallone. Al 59′ però gli azzurri devono capitolare, e da un cross dalla sinistra di Pina, arriva il pareggio del Villareal. Traiettoria velenosa del pallone che si insacca all’incrocio dei pali alle spalle di Reina.
Il Napoli é costretto a rimontare due reti per centrare la qualificazione.
Sarri manda in campo Maggio al posto di Strinic.
Il napoli prova a reagire e al 70′ nel giro di un minuto sfiora due volte il gol, prima con Insigne e poi ancora con Mertens, ma in entrambi i vasi Aréola smanacciandogli salva la porta.
Nel finale tutti si aspettano la reazione forte del Napoli, ma il tempo scorre e le cose non cambiano. Il Napoli, Man mano abbandona le speranze e dice mestamente addio anche all’Europa Legue. Dopo l’eliminazione in coppa Italia contro l’Inter, gli azzurri salutano un altro obiettivo stagionale.
Non resta che concentrarsi sul campionato. Lunedì a Firenze una gara cruciale per il campionato contro i viola, anch’essi eliminati dall’Europa.  Arriverà la reazione?!?
Roberto Sica