CONDIVIDI

12784338_10207751448696205_510008211_n

Il Napoli viene eliminato dall’Europa League pareggiando 1-1 al San Paolo in una gara sfortunata per gli azzurri che testimonia il periodo nero del Napoli.

Il Napoli si schiera con Reina in porta, Hysaj a destra, Chiriches eAlbiol centrali, Strinic a sinistra. A centrocampo Valdifiori, D. Lopez e Hamsik. In attacco Mertens, Insigne e Higuain.

Al 13′ subito Villareal in contropiede con Bakambu che da solo davanti a Reina si divora un gol incredibile facendosi ipnotizzare dal portiere spagnolo. È l’episodio che cambia la partita: al 16′ tiro magistrale da fuori di Hamsik che batte Areola e porta in vantaggio il Napoli al San Paolo e impatta il gol di Suarez all’andata. Gli azzurri insistono al 21′ con Higuain che da fuori alza troppo la traiettoria e la sua conclusione finisce fuori. Al 37′ ancora un tiro da fuori di David Lopez ben bloccato da Areola. Al 41′ è Chiriches a sfiorare il secondo gol ma il suo colpo di testa finisce alto. Al 42′ Napoli ancora vicino al gol con Mertens che crossa, Ruiz interviene in spaccata ma la palla si stampa sulla traversa. L’ultima azione del primo tempo è di Mertens che con un diagonale sfiora il palo.

Nel secondo tempo comincia bene il Villareal che va vicino al gol con Bakambu che viene anticipato da Reina che salva ancora il risultato. Che sia un periodo no si vede dal gol che sigla il Villareal: Pina cerca il cross ma la sua traiettoria si insacca alle spalle di Reina per il pareggio del Villareal. Al 26′ doppia parata di Areola che prima compie un miracolo su Insigne e poi su Mertens. Il Napoli tenta in tutti i modi di riaprire il match con Jorginho e Higuain ma la palla non ne vuole sapere di entrare. Dopo 3 minuti di recupero l’arbitro decreta la fine del match e dell’avventura del Napoli in Europa. Lunedì big match a Firenze contro la Fiorentina alle ore 21.

Luigi Iervolino