CONDIVIDI

20131030-194611

Valon a Radio Kiss Kiss: La strada e’ quella giusta, lavoriamo per crescere ed essere un Top Club

“La squadra c’è, abbiamo voglia di riscatto”. Valon Behrami esprime grinta e determinazione anche fuori dal campo. Il centrocampista azzurro ai microfoni di Radio Kiss Kiss analizza il momento del Napoli e guarda al futuro con fiducia…

Veniamo da un momento non positivo sotto il profilo dei risultati, anche se la squadra si sta esprimendo bene. Per questo c’è voglia di risalire e di riprendere il cammino sin da lunedì. Cercheremo il riscatto, consapevoli di ciò che possiamo dare in campo”

“La strada è quella giusta, ci vuole del tempo, c’è una metamorfosi attraverso la quale vogliamo essere un Top Club. Se vediamo la partita di Dortmund si capisce che abbiamo avuto maggiore possesso palla, maggiori occasioni e più tiri in porta. Purtoppo gli episodi non ci hanno favorito, ma è sugli aspetti positivi che dobbiamo focalizzare l’attenzione. Di certo dobbiamo anche capire quello che non va, ma siamo una squadra che sta cercando di seguire una crescita e stiamo lavorando per questo”.

“La stagione è lunga, abbiamo tante gare davanti e molti big match al San Paolo, sappiamo quanto sia importante la spinta del nostro pubblico. Poi spetterà a noi dare il massimo”.

Napoli che crede alla qualificazione Champions…”Il nostro girone è paradossale. Abbiamo 9 punti e sappiamo che anche facendone 12 rischiamo di essere fuori. E’ chiaro che con l’Arsenal sarà una serata speciale, noi crecheremo di vincere la partita in qualsiasi modo, poi vedremo cosa accadrà. Di certo il Marsiglia giocherà con orgoglio per cercare di fare almeno un punto. Però noi penseremo alla nostra partita e daremo il massimo per conquistare il successo”.

Come ti stai trovando nel nuovo modulo? “Il modulo conta relativamente, noi dobbiamo seguire il tecnico e cercare di aiutare i compagni. Noi centrocampisti abbiamo il compito di mettere gli attccanti nelle condizioni di segnare. La filosofia di Benitez è incentrata sul possesso palla, la migliore difesa per i mister è quella di controllare il gioco e credo sia una mentalità vincente”.

Sul momento del Pipita…“Higuain è un grande attaccante, un giocatore importante che si è inserito subito nel gruppo. Ha avuto qualche problemino fisico ma sta molto meglio e deve stare sereno. Ci tengo che stia presto al massimo perché per noi Gonzalo è importantissimo e sarà preziosissimo. E’ un campione che fa la differenza”

FONTE:S.S.C. NAPOLI