CONDIVIDI

  
Successo importantissimo per il Napoli al San Paolo contro il Carpi. Gli azzurri battono 1-0 la squadra di Castori grazie a un rigore di Higuain e per continua la corsa in testa alla classifica a una settimana dalla sfida con la Juventus. 

Tre punti voluti e conquistati con i denti dai partenopei, che conquistano l’ottavo successo consecutivo.Record assoluto per il Napoli di Sarri che supera anche quello di Maradona.24 gol in 24 gare per Gonzalo Higuain che dal dischetto mette la firma sulla partita e regala i tre punti al Napoli. 

La gara: 

Sarri deve fare a meno dello squalificato Jorginho. Al suo posto, in cabina di regia c’è Valdifiori. Spettacolo al San Paolo cn la coreografia dedicata a Kalidou Koulbaly con tanti volantini con il viso del difensore azzurro dopo i brutti cori di Roma. 
Buon avvio del Napoli che “fa la partita” alla ricerca del vantaggio. Al 20′ episodio dubbio in area del Carpi. Callejon strattonato in area va giù ma l’arbitro Doveri non concede il rigore. 

Al 42′ ancora pericoloso il Napoli, ancora una volta con Callejon che stacca di testa in area ma il pallone esce a lato. 

Al 45′ ancora occasione per il Napoli con un tiro al volo di Insigne, ma la sfera termina sul l’esterno della rete. 

Nella ripresa il Napoli parte bene e sfiora il vantaggio al 2′ con Koulibaly che sugli sviluppi di un calcio d’angolo trova la deviazione con il ginocchio ma il pallone si impenna ed esce alto sulla traversa. 

Al 5′ arriva il vantaggio del Napoli con il gol di Callejon, ma l’arbitro Doveri annulla,il gol per fuorigioco dello spagnolo. 

All’8 Napoli ancora vicino al gol con un tiro dal limite di Higuain ma Belec si distende e respinge la conclusione dell’argentino.

All’11 il Carpi resta in dieci uomini per l’ammonizione di Bianco già ammonito. Proteste da parte della squadra di Castori. L’autore del fallo sarebbe Zaccardo e non Bianco, ma l’arbitro Doveri non cambia idea e conferma la sua decisione. 
Al 17′ Cambio per il Napoli: fuori Callejon e dentro Mertens. 
Al 20′ Occasione per Insigne che da buona posizione al volo spara a lato. 

Al 22′ trattenuta in area su Koulibaly e calcio di rigore concesso da Doveri. Dal dischetto si presenta Gonzalo Higuain che spiazza Belec firmando il vantaggio per il Napoli. 

Al 35′ brivido al San Paolo con un’occasionissima per il Carpi con un tiro dalla distanza di Kevin Lasagna che esce di poco alto sulla traversa. 

Al 36′ Sarri cambia ancora. Fuori Higuain e spazio a Gabbiadini in attacco. 

Il Napoli spinge alla ricerca del raddoppio e Mertens in area ha l’opportunità per il 2-0 ma cerca Hamsik al centro favorendo l’intervento della difesa del Carpi. 

Nel finale il Napoli gestisce il vantaggio e porta a casa un successo importantissimo a 6 giorni dalla sfida contro la Juventus a Torino. La squadra di Sarri conserva due punti di vantaggio sui bianconeri. Sabato al Juventus Stadium sarà grande sfida. 
Roberto Sica