CONDIVIDI

CITTA’ DI COSENZA-ACQUACHIARA 13-5 (3-0, 5-3, 1-1, 4-1)

Città di Cosenza: Nigro, Citino 1, Gallo, De Mari 1, Buonaparte 2, Koide 3, Marani 2, Nicolai, Garritano 2, Presta, Motta, D’Amico 2, Manna. All. Capanna.

Carpisa Yamamay Acquachiara: Iaccarino, Monaco 1, Anastasio, Maglitto, Migliaccio 1, De Magistris 1, Vitiello, Mazzola 1, Foresta 1, Acampora, Centanni, Esposito, D’Antonio. All. Damiani.

Arbitri: Bianchi e Braghini.

Superiorità numeriche: Cosenza 2/9 + 1 rigore, Acquachiara 4/7.

12274360_1042685195753840_21065711068085443_n

CATANIA – Dopo aver rotto il ghiaccio stamattina contro il Messina ottenendo la prima vittoria da quando è nella massima serie, la Carpisa Yamamay Acquachiara si congeda dalla prima fase di Coppa Italia con una sconfitta contro la Citta di Cosenza e con un bilancio “che tutto sommato possiamo considerare positivo”, sottolinea il tecnico biancazzurro Barbara Damiani e aggiunge: “Abbiamo chiuso il girone di Catania a pari punti con Messina e Orizzonte, il che lascia intatte le nostre speranze di qualificazione alla Final Six della manifestazione”.

La prima fase di Coppa Italia, infatti, proseguirà il 16 e 17 gennaio con un secondo girone, stavolta a Cosenza, al quale prenderanno parte le stesse formazioni che in questo week end hanno giocato a Catania. La classifica finale, che vede attualmente le calabresi al comando con 9 punti, è dunque soltanto provvisoria. “In ogni caso – conclude Damiani – questa due giorni etnea è stata utilissima per le mie giovanissime atlete sul piano dell’esperienza”.

Nella partita di oggi contro il Cosenza il tecnico biancazzurro ho concesso ampio minutaggio a tutte le giocatrici a disposizione. Tra pali due tempi a testa per D’Antonio e Iaccarino.

CLASSIFICA PARZIALE (dopo la prima fase di Catania): Città di Cosenza 9; Acquachiara, Messina e Orizzonte 3.