CONDIVIDI

(null)
PRO RECCO ACQUACHIARA 11-5 (2-1; 3-0; 3-1; 3-3)

Pro Recco: Tempesti, Di Fulvio F. 2, Mandic 3, Figlioli 1, Giorgetti 1, Sukno 1, Fondelli A., Aicardi, Figari, Bodegas 1, Ivovic A. 1, Gitto N. 1, Pastorino. All. Pomilio.

Carpisa Yamamay Acquachiara: Volarevic, Perez, Tozzi, Korolija 1, Ciardi, Lanzoni 1, Marziali, Gitto N., Luongo S. 2, Valentino 1, Luongo M., Lamoglia. All. De Crescenzo.

Arbitri: Collantoni e Navarra.

Superiorità numeriche: Pro Recco 5/9, Acquachiara 3/9 + 1 rigore.

Note: uscito per limite di falli M. Gitto (A) nel terzo tempo.
SORI – Sconfitta onorevole per la Carpisa Yamamay Acquachiara a Sori contro i campioni d’Italia nel secondo anticipo della dodicesima giornata, l’ultima del 2015 per l’A1 maschile.

L’Acquachiara affronta la gara senza tre titolari (Ferrone, Rossi e Scotti Galletta), la Pro Recco è al gran completo. Dopo tre minuti di tentativi a vuoto sono i biancazzurri a sbloccare lo 0-0 con Lanzoni, ma il vantaggio della Carpisa Yamamay è di breve durata. A metà del primo tempo Bodegas riporta il punteggio in equilibrio, due minuti dopo Di Fulvio porta avanti i campioni d’Italia (2-1). Con questo punteggio si chiude la prima frazione. Considerato il divario tra le due squadre, accresciuto dalle assenze in casa Acquachiara, è più che soddisfacente il comportamento dei biancazzurri in questo avvio di partita.

Nel secondo tempo, però, i campioni d’Italia allungano (5-1) con Sukno, Giorgetti e Niccolò Gitto, che batte Volarevic con un tiro da distanza ravvicinata. L’altro Gitto, Matteo, è al rientro nell’Acquachiara dopo aver scontato il turno di squalifica.

Finora cinque marcatori diversi in casa biancoceleste. Diventano sei dopo il cambio campo con l’aggiunta di Mandic, che in superiorità numerica scaraventa in porta un tiro dei suoi da posizione 1 sul quale Volarevic non può far nulla. Arriva anche il secondo gol della Carpisa Yamamay, il gol dell’ex, realizzato da Stefano Luongo. Punteggio 6-2, che diventa 8-2 in chiusura di tempo con il bis di Francesco Di Fulvio e la prima rete personale di Ivovic.

Nel quarto parziale arriva su tiro di rigore il 23° gol in campionato di Stefano Luongo. E’ il capocannoniere della Carpisa Yamamay. Il suo vice è Valentino, quest’anno non manca quasi mai all’appuntamento col gol. E’ sua la rete che scrive sul tabellone il punteggio 10-4. Segna anche Korolija, poi Figlioli fissa il punteggio sull’11-5.