CONDIVIDI

IMG_8981-0.jpg

Vittoria sofferta, vittoria meritata, vittoria importantissima, per continuare la scia positiva, per continuare a credere in se stessi e continuare a sognare.

Al San Paolo il Napoli batte 1-0 l’Udinese di Colantuono, grazie ad un gran gol di Higuain, sempre più trascinatore di una squadra senza freni.

A tre giorni dal successo in Europa League contro il Midtjylland, che è valso l’accesso anticipato al prossimo turno di Europa League, il Napoli affronta i bianconeri per riprendere la corsa in campionato dopo il pareggio di Marassi.

Sarri manda in campo la squadra titolare dopo il turnover in Europa League. In attacco torna Higuain con Callejon e Insigne dal primo minuto. In difesa oltre a Koulibaly rientrano Hysaj, Albiol e Ghoulam.

Parte a rilento il Napoli, poi la squadra di Sarri alza il ritmo e crea subito problemi ai bianconeri. Insigne e Hamsik provano a inventare ma Callejon spreca un paio di occasioni. Al 18′ Higuain aggancia al volo e calcia trovando il palo, ma l’argentino era in fuorigioco.

Al 20′ ancora una straordinaria azione di Higuain che stoppa un pallone proveniente dalla sinistra, si gira e cerca l’angolo, ma il pallone esce di pochissimo.

Al 28′ ancora buona occasione per Higuain che nell’area cerca il diagonale trovando la respinta di Karnezis.

Al 33′ grande azione per il Napoli è nuova opportunità per Callejon che tutto solo davanti a Karnezis non riesce a trovare lo spazio per concludere, poi la sfera arriva sui piedi di Hamsik che siallarga, calcia cercando l’angolo ma il pallone esce a lato.

Nella ripresa il Napoli cambia il ritmo e cerca subito il gol, prima con un’occasione per Hamsik che nera e conclude trovando la respinta, poi con un tiro dalla distanza di Hysaj.

Il Napoli merita il vantaggio. Al 53′ ci pensa Higuain che penetra in area e con un tocco morbido trova l’angolo giusto battendo Karnezis per l1-0

Strepitoso il pallonetto di Gonzalo al 56′ ma il pallone esce di pochissimo. Sarebbe stato un gol fantastico.

Al 71′ grande percussione di Allan che penetra in area e poi, disturbato dalla difesa bianconera non riesce a trovare lo spunto per la conclusione sotto misura.

Nel finale Sarri cambia l’attacco, fuori Insigne, Callejon e poi Higuain, in campo Mertens, El Kaddouri e Gabbiadini.

All’85’ contropiede avviato da Hamsik che lancia bene Hysaj che però pecca di presunzione e va alla conclusione sul primo palo trovando la respinta in angolo del portiere.

Il Napoli nel finale lotta e difende con forza il vantaggio portando a casa tre punti importantissimi che consentono alla squadra di Sarri di arrivare alla sosta di campionato con tranquillità , ottimismo e una buona dose di convinzione e per prepararsi al meglio al rientro in campionato tra due settimane a Verona contro l’Hellas.

La scia azzurra continua, una scia che lega la squadra alla città, ai tifosi che cantano, sostengono e apprezzano il lavoro di Sarri e della squadra. Una Napoli unità… Verso un solo obiettivo!!!

Roberto Sica